A- A+
Coronavirus
Calabria, Gino Strada: "Conte non mi ha mai offerto il ruolo di commissario"

Calabria, Gino Strada: "Conte non mi ha mai offerto il ruolo di commissario"

Gino Strada è stato uno dei nomi più chiacchierati nelle ultime settimane. Sembrava lui l'uomo giusto per fare il commissario alla Sanità in Calabria, ma così non è stato, anche se il fondatore di Emergency collaborerà con a sua squadra, magari gestendo interamente un ospedale della Regione. "No, non mi hanno offerto quella carica - spiega Strada a Repubblica - ma quando ho visto che girava la candidatura di Rosi Bindi mi son messo le mani nei capelli: da lei è iniziato lo slittamento verso il privato. Una volta la Sanità Pubblica era un dogma. Poi come è successo in modo macroscopico qui, il pubblico ha perso, i servizi sanitari sono stati depauperati, chiusi gli ospedali, tagliato l’organico. E gli stessi medici si sono trasformati in imprenditori di se stessi, all’interno degli ospedali. Del resto Conte mi ha detto: ho parlato con Macron, per prima cosa mi ha chiesto della Calabria".

"Entro domani incontro il commissario Longo. Ma se l’Italia sposta verso il privato 25-30 miliardi di bilancio, non dobbiamo stupirci se poi arriva la ‘ndrangheta. La Salute non è più un diritto, ma un bene di mercato, legale e illegale. E le truffe alle Asl non sono un’esclusiva calabrese. La mia associazione - prosegue Gino Strada a Repubblica - lavora già a Polistena, nella Piana di Gioia Tauro. Insieme a Libera gestiamo un bene confiscato, con l’appoggio del Comune. Siamo in un’area con tendopoli e accampamenti improvvisati con il cartone per i braccianti, cose che ho visto solo in Sudan, con un altro clima però. Alcuni ci hanno detto: stavamo meglio a casa nostra".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    calabriagino stradaemergencycommissario sanità calabriagino strada calabriagino strada ospedale calabriacoronavirusemergenza coronavirus
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.