A- A+
Coronavirus
Coronavirus e saturimetro: a cosa serve e perché dovrebbero averlo tutti

Coronavirus: il saturimetro è uno strumento in grado di misurare l'ossigenazione del sangue e di sapere il rischio di contrarre la polmonite, uno dei sintomi più gravi del Covid-19

In tutto il mondo, Italia compresa, la seconda ondata di Coronavirus si sta intensificando. Diversi Governi stanno valutando nuovi strumenti per la prevenzione dal contagio da Covid-19 e aiutare la popolazione a curarsi a casa in caso di sintomi non gravi o assenti per evitare di intasare il sistema sanitario. In Inghilterra, ad esempio, si sta pensando di addizionare la vitamina D in alcuni alimenti di uso comune in quanto potrebbe ridurre la possibilità di sviluppare forme gravi della patologia. In Italia, invece, il ministero della Salute starebbe pensando di consegnare ad ogni gamiglia un saturimetro. Questo strumento è in grado di individuare i livello di rischio di polominite, considerata una delle conseguenze più pericolose del Coronavirus.

Saturimetro: a cosa serve

Il saturimetro, conosciuto anche pulsosimetro od ossimetro, è un dispositivo medico che misura la saturazione di ossigeno nel sangue arterioso periferico (SpO2) e contemporaneamente la frequenza cardiaca. Il saturimetro è generalmente dotato di una sonda a forma di pinza da posizionare su specifiche parti del corpo. Tramite due diodi lo strumento misura la differenza di assorgimento della luce da parte dell'emoglobina e dell'ossiemoglobina, ovvero le cellule del sangue legate all'ossigeno. In questo modo è possibile valutare la saturazione.

Saturimetro: come funziona

Il saturimetro è un dispositivo molto semplice da utilizzar e che non richiede particolari competenze dal punto di vista medico o tecnico. Una volta acceso, si deve posizionare la sonda su un dito o un lobo dell'orecchio. Nei neonati la sonda è da apporre sul piede. Una volta avviata la misurazione il risultato comparirà in automatico sul monitor. Per ottenere risultati reali è opportunto accorciare le unghie ed eliminare le eventuali tracce di smalto o gel.

Saturimetro: come leggerlo

La saturazione nel sangue è considerata normale con valori di ossigeno superiori al 95%. Al di sotto si parla di ipossiemia. Ques'ultima viene considerata lieve con calori compresi tra 91-94% e media con valori tra 86-90%. Si comincia a parlare di ipossiemia grave con livelli di ossigeno pari o inveriori all'85%. In questo caso è opportuno rivolgersi al proprio medico che vi consiglierà su come comportarsi correttamente. Se invece il valore è del 100%, in assenza di somministrazione di ossigeno artificiale, è possibile che ci si trovi nella condizione di iperventilazione. 

Saturimetro: pro e contro

Il saturimetro è utile per valutare la funzionalità respiratoria di un individuo in senso generale e permette di avere informazioni sulla possibile insorgenza di malattie delle vie aeree come polmonite, bronchite cronica, asma e apnee notturne. Il saturimetro diventa uno strumento poco affidabile solo nel caso in cui ci sia vasocrostrizione periferica o il paziente si muova.

Saturimetro: prezzo

Il saturimetro può essere comodamente acquistato in farmacia ma si trova anche online. Su Amazon il prezzo oscilla tra 25 e 39,99 euro a seconda del modello. Su eBay il range di costo è tra 19 e 45 euro.

Commenti
    Tags:
    coronaviruscovid-19saturimetro da ditosaturimetro prezzosaturimetro farmaciasaturimetro amazonsaturimetro valorisaturimetro a cosa servesaturimetro come si usasaturimetro come funzionasaturimetro come leggerlosaturimetro come si misurasaturimetro quanto tempo tenerlosaturimetro quanto deve essere il valore
    in evidenza
    Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

    Euro 2020, super Italia

    Gioiello di Pessina, Galles ko
    Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.