A- A+
Coronavirus
Coronavirus, Francia e Germania usano il cocktail di vaccini

Francia e Germania lo hanno deciso: chi ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca, al momento sospesa, riceverà Pfizer o Moderna. Il cocktail di farmaci non è una novità perchè già sperimentato con successo contro l'HIV, la tubercolosi, l'Ebola o l meningite. Molti esperti sono convinti che il mix di dosi renderà maggiormente flessibile la strategia globale di vaccinazione. L'Università di Oxford è la più impegnata nella miscelazione di diversi vaccini. Il professore di vaccinologia di Oxford Matthew Snape è il principale responsabile di questo studio "Se riuscissimo a dimostrare che queste combinazioni danno una buona risposta immunitaria si garantirebbe a più persone di completare il ciclo in minor tempo”.

Il problema però è il tempo che non c’è. Per ottenere questo risultato Snape intende reclutare 1.050 persone sopra i 50 anni, non ancora vaccinate o con solo una prima dose. I volontari testeranno le possibili combinazioni e si avranno i risultati in estate. Anche AstraZeneca ha iniziato la sperimentazione con l’Istituto Gamaleya, l'ente statale russo che ha creato Sputnik V. Il trial utilizzerà volontari provenienti dalla Russia, Bielorussia e Azerbaigian. Però molti Stati non possono permettersi di aspettare così a lungo e hanno deciso di partire senza molte sperimentazioni. La prima è stata la Francia, che inietterà Pfizer o Moderna agli under 55 anni che hanno ricevuto AstraZeneca. Ben mezzo milione di francesi.

Commenti
    Tags:
    coronavirusvaccinipfizermodernaastrazeneca





    in evidenza
    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    
    in vetrina
    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere


    motori
    Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

    Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.