A- A+
Coronavirus
Covid, Schillaci firma l'ordinanza per la proroga: "Obbligo mascherine in Rsa"
Orazio Schillaci

Covid, Schillaci non abolisce le mascherine: ecco dove resteranno

L'emergenza Coronavirus in Italia sembra non essere finita, almeno stando all'ordinanza che il ministro della Salute Orazio Schillaci si appresta a firmare e che proroga la normativa sull'obbligo di indossare la mascherina in determinate situazioni. L'obbligo di utilizzo del dispositivo - riporta Repubblica - resterà nelle Rsa, nei reparti ospedalieri di malattie infettive e nei Pronto soccorso. Lo ha annunciato il ministro della Salute Schillaci a margine della cerimonia delle medaglie al merito per la sanità pubblica al Quirinale, precisando che oggi firmerà l'ordinanza in materia. La precedente ordinanza che prevedeva l'obbligo di mascherine nelle Rsa e negli ospedali scadrà infatti il 30 aprile.

Già nel dicembre scorso, quando ci fu la precedente proroga dell'obbligo, Schillaci aveva sottolineato: "Non abbiamo tolto l'obbligo e lo riprorogheremo: indossare le mascherine in ospedale è una forma di rispetto verso i pazienti più deboli". Al bar, nelle mense e nelle sale di stazionamento degli ospedali l'obbligo sarà eliminato a partire dal 30 aprile, quando scadrà l'ordinanza in vigore. In pronto soccorso, invece, l'obbligo rimarrà in vigore per chi accede con sintomi respiratori tipici dell'infezione da Covid.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
covidmascherineorazio schillaci





in evidenza
La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

Guarda le foto

La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


motori
Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.