A- A+
Coronavirus
Ristoranti aperti a pranzo dal 1 maggio, spostamenti tra regioni a metà mese

Covid, il governo convoca la cabina di regia per il 16 aprile

E' stata convocata il 16 aprile alle 11, a quanto si apprende, la cabina di regia del governo sul Covid. Al centro della riunione, viene spiegato, dovrebbero esserci i dati settimanali del contagio, in vista dell'adozione delle nuove misure. 

Governo, dal 1° maggio i ristoranti aperti pranzo. Spostamenti Regioni a metà mese

L'emergenza Coronavirus in Italia continua. Il numero di contagiati non scende come previsto, ma molto più lentamente. La pressione sugli ospedali, specie nei reparti di terapia intensiva non lascia tranquilli, ma il dato che preoccupa di più il governo è quello relativo ai decessi, anche ieri sfiorati i 500 decessi in un solo giorno. Molti di più degli altri Paesi europei. Sesti al mondo per numero di vittime. Ma nonostante il quadro non sia rassicurante, oggi sarà un giorno decisivo per le riaperture, seppur limitate a maggio.

E' previsto l'incontro Stato-Regioni. Pronta la bozza del calendario per la ripartenza. I primi a riaprire - si legge sul Corriere della Sera - saranno i ristoranti a pranzo, poi i luoghi dello spettacolo e solo dopo palestre e piscine. Dalla metà del mese e non prima, nel rispetto della linea della «gradualità» scelta dal governo, potrebbero essere consentite le cene nei locali pubblici. È questo il calendario della ripartenza che segnerà il mese di maggio, ma con un programma differenziato tra le Regioni, che dovrà tenere conto di due fattori: l’andamento della curva epidemiologica e il numero di persone vaccinate.

Si ripartirà soltanto nei territori che avranno dati da fascia gialla e con alcune limitazioni rispetto al passato, si valuta la possibilità di spostamenti tra le Regioni da metà maggio. Le regole - prosegue il Corriere - saranno stringenti, ma consentiranno comunque alle attività di riprendere fiato. Anche Roberto Speranza, che è stato sempre per la linea dura, ritiene "lecito aspettarsi riaperture a maggio", sempre però monitorando i dati. Matteo Salvini spinge per alzare le saracinesche già ad aprile e si aspetta che nella Provincia di Trento iristoranti all’aperto possano riaprire lunedì 19. In realtà si attenderà maggio e chi ha spazi aperti sarà esentato dal pagamento delle tasse per l’occupazione di suolo pubblico.

Commenti
    Tags:
    governogoverno draghiriapertureriaperture ristoranticoronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiaregionizona arancionespostamenti regioni
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno

    il Museo Mercedes-Benz festeggia il suo 15 ° compleanno


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.