A- A+
Costume
I Måneskin si sposano a Roma, per l'uscita di "Rush", ma l'America li stronca

Roma, i Måneskin si sposano per lanciare l'ultimo album "Rush!", ma la critica americana li stronca di netto

Måneskin si sono sposati. Scritta così si pensa a un matrimonio canonico, ma la band capitolina, in occasione del lancio del nuovo disco "Rush!", oggi (20 gennaio), hanno organizzato una vera e propria cerimonia con tanto di invitati documentata via social. 

Lo scatto in rete è già iconico ed è il momento saliente dove i quattro dicono si 'sì'. Victoria e Ethan vestiti da spose (con tanto di velo e trasparenze cut out) e Damiano e Thomas in abito da sposi, tutti rigorosamente in bianco, si scambiano baci appassionati all’altare di Palazzo Brancaccio a Roma. Il lieto evento ha reso il 19 gennaio una data già cult, con un celebrante d’eccezione, l'ex direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, che ne ha curato i look di maggior impatto.

"Damiano, Ethan, Thomas e Victoria – ha chiesto loro - volete prendervi in matrimonio promettendo di essere fedeli l'un l'altro sempre, nella gioia e nel dolore, nell'amore e nell'onore ogni giorno delle vostre vite?". La risposta, all’unisono, è stato un fragoroso: "Yes". Il rito si è concluso con un’invocazione ad Apollo, Dio della musica, che ha sugellato l’impegno del poker di musicisti (alla faccia della presunta aria di crisi circolata dopo l’assenza di Victoria alla festa di compleanno di Damiano).

Gli indizi del lancio di "Rush!" erano già nell'aria da qualche giorno e, a confermare che i Måneskin stavano architettando qualcosa ci si è messo anche il loro amico Fedez. Il rapper oltre a essere uno dei selezionatissimi invitati ha condiviso su Instagram il dress code "Rock in  love".

I Måneskin si sposano a Roma, per l'uscita di "Rush", ma l'America stronca l'album "Rush!", le canzoni sono "così chiaramente riciclate" e "mediocri"

Così, mentre i fan sono rimasti a vegliare l'attesa del lancio dell'album "Rush!" dei Måneskin con tanto di matrimonio scaccia crisi, il critico musicale Spencer Kornhaber spara a zero sulla band. Se ai pezzi con cui sono diventati famosi, da Zitti buoni a Beggin, riconosce "l'audacia" e delle atmosfere felicemente "sporche", capaci di anteporre uno spirito pure ribelle a delle melodie orecchiabili, ecco che in "Rush!" l'incantesimo si rompe.

Secondo Spencer Kornhaber le nuove canzoni sono "così chiaramente riciclate" e "mediocri" da far dubitare dell'idea stessa – in voga lì come da noi, evidentemente – che siano loro la band deputata a riportare il rock di moda, per spartirsi l'egemonia culturale con il pop e il rap. A questo giro il piatto piange, con strutture "punk-disco" classiche e ripetitive dove la voce di Damiano e le chitarre di Thomas (sempre in primo piano) non sembrano all'altezza della ritmica, coreografie "flosce" e testi che in maniera innocua e da copia-incolla di certi classici raccontano questa nuova vita in cui fanno "l'amore con il pericolo" (citiamo dai pezzi) e vedono e vivono gli eccessi dello star system. "Più che le influenze classiche della band, come Stooges e MC5, vengono in mente imitazioni come Cold War Kids e Jet", conclude l'Atlantic, ammettendo che "il fascino della band non è per forza nella musica", ma magari la sua natura televisiva, e questo ovviamente sminuisce le ambizioni e lo spessore artistico "dell'industria del rock".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
måneskinmatrimonioromarush





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.