A- A+
Cronache
Bochicchio, nessun malore prima dello schianto. Forse il broker si è suicidato

Bochicchio, nessun segno di frenata sull'asfalto. La morte è un mistero

Massimo Bochicchio non ha avuto un malore fatale mentre andava in moto. A stabilirlo è stata l'autopsia effettuata sul cadavere del broker dei vip, morto schiantandosi contro un muro nei pressi dell'aeroporto dell'Urbe di Roma lo scorso 19 giugno. il decesso - si legge sul Messaggero - sarebbe invece dovuto ai traumi causati dal violentissimo impatto. Questo il primo responso dei test sul corpo carbonizzato. Bochicchio era accusato di aver truffato decine di vip, tra calciatori, allenatori e imprenditori, per circa 600 milioni di euro. Non è quindi stato arso vivo dalle fiamme, come avevano confermato a caldo anche i testimoni, vedendo che i palmi delle sue mani non erano contratti a causa del fuoco. Quando è divampato l'incendio, il 56enne era già deceduto a causa dello schianto.

Il giallo sulla morte, però, - prosegue il Messaggero - non è risolto. Resta infatti da capire cosa abbia provocato l'incidente stradale, risultato fatale per Bochicchio. Quel che è certo è che non c'erano altri veicoli coinvolti e che la strada - un rettilineo - in quel punto non presentava imperfezioni: né buche, né dossi. Sarà la perizia sulla motocicletta a stabilire se ci sia stato un malfunzionamento meccanico o dell'impianto frenante (anche se sull'asfalto non sono stati trovati segni di frenata). Un ausilio per ricostruire la dinamica del sinistro potrebbe arrivare anche dall'analisi delle telecamere dell'aeroporto. Prende quindi maggiore forza l'ipotesi che il broker si sia volutamente tolto la vita; specie se queste consulenze tecniche dovessero escludere un malfunzionamento della Bmw.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
massimo bochicchio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream





motori
Nissan sponsor ufficiale alla 49ª edizione della RomaOstia Half Marathon

Nissan sponsor ufficiale alla 49ª edizione della RomaOstia Half Marathon

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.