A- A+
Cronache
Cartabianca, Briatore contro Fratoianni: "Il solito comunista che insulta"

Cartabianca, Briatore-Fratoianni si scontrano sulle concessioni balneari e lo stop ai motori a combustione dal 2035

Scatta nuovamente la lite tra Flavio Briatore e Nicola Fratoianni, entrambi ospiti a Cartabianca. La prima scaramuccia tra l'imprenditore e il segretario di Sinistra Italiana scoppia quando si discute sulla proroga delle concessioni ai balneari fino al 2024. "In Italia amiamo il capitalismo finché è monopolistico", afferma Fratoianni. "In Francia - risponde Briatore - le concessioni sono state messe all'asta e tutte le spiagge sono in mano a 3 gruppi. Se in Italia vengono messe all'asta le concessioni, io posso acquistarne altre, ma tante piccole aziende spariranno".

La lite poi si alimenta ulteriormente quando si arriva al tema dello stop alla vendita di auto a benzina e diesel dal 2035 deciso dall'Unione Europea. "Gli altri paesi vanno avanti, noi siamo fermi", dice Fratoianni. "Penso di avere più esperienza di Fratoianni in questo campo, ho fatto 8 anni di Formula 1. Si può arrivare ad emissioni zero senza dover necessariamente cambiare motori e buttare via il parco auto esistente. Quando c'è Fratoianni io non devo più venire, è il tipico comunista che pensa solo ad insultare", chiude la polemica Briatore.

Video
Iscriviti alla newsletter
Tags:
briatorecartabiancafratoianni
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.