A- A+
Cronache
Coronavirus, emergenza infermieri nelle case di riposo

La straordinaria richiesta d’infermieri per gli ospedali sta rischiando di “sottrare” operatori alle case di riposo. E’ l’allarme lanciato dalla divisione sanità di Orienta

L’emergenza Coronavirus in questo momento sta concentrando la richiesta di infermieri soprattutto verso i tanti ospedali che si trovano in prima linea nella lotta al Covid 19 e la copertura delle esigenze in terapia intensiva si riflette inevitabilmente sui più anziani soprattutto nelle regioni del Nord Italia. Le misure straordinarie di investimento sul personale sanitario previsto dal Governo in queste settimane e che prevedendo l’assunzione di 20mila operatori sanitari, di cui 10mila infermieri, avranno inevitabili ricadute sulle Cliniche private e soprattutto sulle Case di riposo. Si sta innescando un deleterio effetto “sottrazione” che avrà ricadute sensibili nel breve/medio termine sugli standard assistenziali riservati alle persone più anziane.

In un decennio le strutture di assistenza agli anziani sono cresciute del 40% e i posti letto nel solo settore privato sono passati da 159mila a oltre i 224 mila

I numeri -Le case di riposo in Italia sono circa 7.500 e sono in costante crescita visto il trend di invecchiamento della popolazione e la contestuale e crescente affermazione dell’assistenza degli anziani, soprattutto non autosufficienti, al di fuori del perimetro familiare. In un decennio le strutture di assistenza agli anziani sono cresciute del 40% e i posti letto nel solo settore privato sono passati da 159mila a oltre i 224 mila. In totale 7 posti letto su 10 sono gestiti dal privato. Tenuto conto che i non autosufficienti over 65 sono oltre i 2,8 milioni e che si prevede che nel 2030 raddoppieranno e facile intuire il fabbisogno costante di infermieri in questo settore. 

“Solo in questi giorni di emergenza abbiamo collocato circa 400 infermieri negli ospedali ma contestualmente stiamo assistendo ad una sorta di mini-esodo degli infermieri dalle case di riposo private verso le strutture ospedaliere – spiga Filippo Bruni, Responsabile della divisione sanità di Orienta-. E’ un trend costante che sta evolvendo di giorno in giorno sotto i nostri occhi con potenziali ricadute problematiche sull’assistenza sanitaria per i nostri anziani non autosufficienti. Al momento grazie all’impegno encomiabile dei professionisti sanitarie all’ottimizzazione organizzativa dei responsabili delle strutture la situazione è ancora sotto controllo. Di questo passo, tuttavia, a breve avremo un’emergenza infermieri nella case di riposo. E’ evidente che la coperta è corta in questo momento e la priorità della lotta all’epidemia del Covid 19 sta catalizzando tutte le attenzioni, ma bisogna tenere sotto stretto controllo quello che sta accadendo nelle strutture di assistenza agli anziani. E’ utile segnare, inoltre, che in questo momento stiamo coprendo la richiesta di infermieri anche grazie alla disponibilità di operatori del Sud Italia a trasferirsi verso strutture del Centro-Nord”. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirus: emergenza infermieri nelle case di riposo
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Fase 2, gli sconfitti sono i cani Nostalgia delle uscite in lockdown

    Coronavirus vissuto con ironia

    Fase 2, gli sconfitti sono i cani
    Nostalgia delle uscite in lockdown

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, estate lontana! Sferzata dal Polo Nord con piogge, temporali e fresco

    Meteo, estate lontana! Sferzata dal Polo Nord con piogge, temporali e fresco


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW X2 XDrive 25e, la prima compatta con trazione ibrida

    BMW X2 XDrive 25e, la prima compatta con trazione ibrida


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.