A- A+
Cronache
"Danni irreversibili all'Arena di Verona". L'anfiteatro chiude, ecco perchè

Arena di Verona e quella "ferita non sanabile". Ecco cosa è successo

L'Arena di Verona è chiusa e lo resterà per diverso tempo, si parla di settimane, a causa di un grave danno subito. Ieri mattina, infatti, durante lo smontaggio della tradizionale Stella Cometa, - si legge sul Corriere della Sera - l’installazione che dall’Arena fa bella mostra di sé sulla piazza circostante durante il periodo natalizio qualcosa è andato storto. La struttura d’appoggio del manufatto in acciaio, larga tra i 15 e 20 metri, si è staccata dalla gru ed è scivolata sulla gradinata, arrivando poi fino a terra in un’area della platea vicina al podio. Nessun danno alle persone, perché i lavori erano stati programmati apposta di lunedì, quando l’anfiteatro non è aperto alle visite. Ma danni ai gradoni, quelli sì.

E da oggi - prosegue il Corriere - s’inizierà a valutarne l’entità dopo che la polizia locale ha messo sotto sequestro, su disposizione del pubblico ministero Alberto Sergi, proprio la porzione di anfiteatro interessata all’incidente. C’è però chi si è già fatto un’idea delle conseguenze. Il soprintendente Vincenzo Tiné parla di «danno sostanzialmente irreversibile» perché il restauro «sarà posticcio e non potrà restituire la pietra». «Qualsiasi danno all’Arena, straordinario monumento romano che rappresenta Verona in tutto il mondo, incarna una ferita non sanabile», fa eco il vicesindaco, Barbara Bissoli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
arena di verona
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.