A- A+
Cronache
Eredità Gina Lollobrigida, 3,9 mln a Panama. Guerra Skofic-Piazzolla e tesoro

Eredità Gina Lollobrigida, tra processi e tesori nascosti a Panama

Sull'eredità di Gina Lollobrigida è in corso una guerra senza esclusioni di colpi. A combatterla sono il figlio dell'attrice scomparsa il 16 gennaio scorso Andrea Milko Skofic e il factotum della Lollo, Andrea Piazzolla. Il fedelissimo dell'attrice è già a processo per circonvenzione di incapace. Da un'inchiesta de l’Espresso, intanto, emerge che il 6 marzo 2014 è stata aperta una società offshore in quel di Panama. La Bewick International Inc. oggi potrebbe custodire il tesoro della Lollo: stimato in 3,9 milioni di euro dopo l’asta dei suoi gioielli e delle rarità. Piazzolla, ex addetto allo scarico merci di una casa automobilistica, secondo l’accusa del processo avrebbe sottratto 3 milioni di euro dal patrimonio dell’attrice, in beni immobili e in contanti.

Ora, proprio a questi soldi parte la caccia dei magistrati. Nel testamento, Lollobrigida ha lasciato la legittima, ovvero metà del suo patrimonio, al figlio. E l’altra metà a Piazzolla. E i legali di Skofic ipotizzano che nel 2014 il factotum abbia aperto la società a Panama raggirando l’attrice. Convincendola a firmare delle carte senza capirne il significato. Ora le indagini difensive mirano a capire se nella Bewick ci siano dei soldi o se questa sia stata svuotata o negli anni o dopo la morte dell’attrice. I 3,9 milioni di euro dopo il deposito a Montecarlo sono stati trasferiti il 28 luglio 2013 in un paradiso fiscale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gina lollobrigida
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)

Italia-Croazia

La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)


in vetrina
Estate 2024, Fs rafforza i treni turistici: sulla linea tre nuove destinazioni

Estate 2024, Fs rafforza i treni turistici: sulla linea tre nuove destinazioni





motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.