A- A+
Cronache
Figliuolo e i generosi regali: "Abiti di marca per lui e figli". La sentenza

Figliuolo e i regali, per i giudici è tutto lecito: "Non ci fu corruzione"

La Corte di Cassazione ha archiviato il caso giudiziario che vedeva coinvolto il generale Figliuolo, fresco di nomina come commissario per l'alluvione in Emilia Romagna. Regali come giubbe militari, gilet e vestiti sartoriali per se stesso, per i suoi figli e per un collaboratore. Ma nessun rapporto corruttivo con i proprietari di un’azienda di Biella, che - si legge sul Fatto Quotidiano - elargiva questi doni. Si è chiusa con un'archiviazione – risalente al settembre 2022 – la vicenda che vedeva indagato a Roma per corruzione per l’esercizio della funzione il Generale Francesco Paolo Figliuolo. Era stato proprio il Fatto a rivelare l’indagine per la quale gli stessi pm hanno chiesto l’archiviazione nel gennaio 2022, poi accolta dal Gip a settembre.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
figliuolo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista ad Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna





motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.