A- A+
Cronache
Foggia, la moglie del killer: "In mia assenza avvicinava e toccava Gessica"
Taulant Malaj

Strage Foggia, Tefta: "Stavamo per denunciarlo per questo l'ha fatto"

Continuano ad emergere retroscena sulla strage di Frattamaggiore in provincia di Foggia, dove Taulant Malaj ha ucciso a coltellate il presunto amante della moglie e la figlia di 16 anni Gessica, ferendo anche la moglie Tefta. Proprio lei adesso svela altri dettagli. Tefta Malaj dice a Repubblica che suo marito Taulant l'ha abusata e picchiata. E aggiunge che non c’è stata mai alcuna relazione clandestina tra lei e il vicino di casa Massimo De Santis. La sera della strage di Torremaggiore gli ha detto che lo avrebbe denunciato. E questo avrebbe scatenato la sua ira. Per la donna, "Taulant ha inscenato tutto". E lo ha fatto perché "io e mia figlia eravamo intenzionate a denunciarlo. Mia figlia due anni fa, quando aveva 14 anni, ha subito abusi sessuali da mio marito. Approfittava della mia assenza per avvicinarla e toccarla. Ma gli approcci erano anche verbali".

Leggi anche: Foggia, panettiere-killer resta in carcere: "Gelosia morbosa, non è pentito"

Leggi anche: Foggia, la moglie del killer: "Telecamere in casa, in passato molestò Gessica"

Tefta poi svela: "Mia figlia Gessica mi raccontava delle molestie, ma io - racconta la donna a Repubblica - non le credevo. Poi ho iniziato a indagare e ho scoperto tutto. Ma lui mi ha picchiata. Lo aveva fatto già altre volte prima di scoprire gli abusi. L'ho anche cacciato di casa per una settimana. Però poi è tornato". La figlia, dice, "si vergognava. Per questo non lo abbiamo denunciato. Temeva che la voce potesse circolare in paese ma sia io che lei ci stavamo convincendo". La sera dell’omicidio lei lo ha detto al marito: "Mia figlia un giorno o l'altro ti denuncerà". Per questo ha fatto installare le telecamere in soggiorno e in camera da letto: "L'ho fatto per controllarlo. Lui si avvicinava a lei quando io non c’ero".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache foggiastrage frattamaggiore
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Elli rivoluziona la ricarica aziendale con il nuovo servizio

Elli rivoluziona la ricarica aziendale con il nuovo servizio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.