A- A+
Cronache
Gela, catechista molestatore di 12enne verso il processo: "Il parroco sapeva"
Violenza su minori 

Gela, il catechista che abusava di un ragazzino: chiesto il rinvio a giudizio

Da Gela arriva una brutta vicenda che coinvolge la Chiesa. Un uomo, catechista e animatore di una parrocchia, va verso il processo. L'accusa è pesantissima: abuso sessuale ai danni di un 12enne. La Procura di Gela ha chiesto il rinvio a giudizio. Nel 2022 la presunta vittima ha testimoniato in un diverso procedimento penale a carico di un altro soggetto. Nell'occasione ha denunciato di aver subito abusi fin dall’età dei 12 anni e per altri sei. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti sulla base delle prime informazioni rese dalla presunta vittima, il minore, durante la frequentazione di una chiesa di Gela, avrebbe conosciuto il formatore più grande di lui di dieci anni. Il catechista, - si legge su Open - sfruttando il suo ruolo educativo e di riferimento in ambito parrocchiale, l’avrebbe indotto a compiere atti sessuali.

Il giovane avrebbe informato di tutto il vescovo di Piazza Armerina Rosario Gisana, che a sua volte era già stato informato da un altro sacerdote. "Carpita la sua fiducia in forza del ruolo educativo e di riferimento rivestito in ambito parrocchiale, - riporta la Procura - l'avrebbe indotto a compiere atti sessuali, avvenuti sia in privato che nelle pertinenze della chiesa".

Leggi anche: "Cose a 3 in onore della trinità". Rupnik, la Chiesa cancella le sue opere?

Leggi anche: Marina Berlusconi: "Giudici senza pudore. Papà perseguitato anche post mortem"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
catechista molestatorecronache gela
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.