A- A+
Cronache
Its Energy Lab, nuovo bando a giugno: formazione, stage e tirocinio in Graded

Formazione di tecnici altamente qualificati, in grado di rispondere alla domanda di occupazione proveniente da uno dei settori emergenti dell’economia italiana ed europea.  Nel biennio 2019-2020 e 2020-2021 Graded, azienda partenopea attiva da 60 anni nel mercato della progettazione, realizzazione e gestione di impianti di produzione di energia ad alta efficienza, terrà corsi per  “Tecnico superiore per la gestione dei vettori energetici” all’interno della Fondazione Its Energy Lab. Il bando, che sarà pubblicato entro il prossimo giugno e si chiuderà a metà settembre, è aperto a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Sbocchi ed opportunità occupazionali del progetto sono stati illustrati nel corso di un incontro tra aziende e studenti. A portare la testimonianza della società di Vito Grassi, numero uno i Graded e degli industriali napoletani (nella foto). 

Its Energy Lab è un Istituto Tecnico Superiore specifico per il settore energetico, riconosciuto e autorizzato dal Miur e dalla Regione Campania ad erogare istruzione superiore post-diploma professionalizzante non universitaria. Ne fa parte Graded spa insieme ad altri soggetti partner: le Università degli Studi del Sannio e di Salerno, l’Istituto Tecnico Industriale G.B. Bosco Lucarelli di Benevento, l’Associazione Costruttori Edili di Napoli (Acen), l’Ente regionale Formazione e Addestramento Professionale Uil Campania, l’Associazione Piemmei Napoli per la Formazione, Stampa Consulting Formazione alle Imprese, la Eitd scarl, i Comuni di Cusano Mutri (Benevento), San Giorgio del Sannio (Benevento), Tocco Caudio (Benevento), Buonalbergo (Benevento) e altre importanti realtà imprenditoriali quali Siram Spa, Sti srl, Scuotto Impianti Elettrici e Tecnologici srl.

L’ istituto realizza percorsi biennali di formazione tecnica avanzata, in grado di specializzare e qualificare giovani pronti ad entrare nel mercato del lavoro come tecnici esperti di efficientamento energetico, sistemi di gestione dell’energia, edilizia sostenibile, nonché di progettazione integrata Bim (Building Information Modeling)-oriented e di riqualificazione di manufatti edili civili e industriali in un’ottica di ottimizzazione degli impianti e dei consumi energetici.

I corsi consentono di ottenere un diploma di Istruzione tecnica superiore pari al livello V dell’European Qualification Framework (EQF 5), riconosciuto in Italia e in Europa. L’offerta formativa è caratterizzata da un percorso biennale di durata complessiva pari a 1.800 ore, di cui 1080 di attività d’aula e di laboratorio (finalizzate a trasferire conoscenze teoriche e competenze tecnico-pratiche anche mediante l’utilizzo di macchinari e software di progettazione utilizzati dalle aziende del settore) e 720 di tirocinio, realizzabili presso aziende partner o appartenenti comunque all’area dell’efficienza energetica e dell’edilizia sostenibile.

Commenti
    Tags:
    scuolauniversitàincubatoreenergia
    Loading...
    in evidenza
    Lato A e B: Raffaella, che bikini Il doppio punto di vista della Fico

    Wanda, giungla bollente. Foto

    Lato A e B: Raffaella, che bikini
    Il doppio punto di vista della Fico

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...

    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...





    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.