A- A+
Cronache
Maltempo, Prato: "Allerta sbagliata": weekend nero, a rischio 94% dei comuni
Prato, esonda il fiume Bisenzio

Maltempo in Toscana, polemica tra il sindaco di Prato e il governatore Giani

Giornate nerissime per il maltempo in Toscana, dove si registrano morti, dispersi e 200 sfollati e una situazione di caos per gli allagamenti, strade chiuse e tratte ferroviarie interrotte. Il governo ha approvato lo stato di emergenza nazionale per o stato di emergenza è stato deliberato per i territori delle province di Firenze, Livorno, Pisa, Pistoia e Prato e ha stanziato cinque milioni di euro per i primi interventi. Da tutta Italia sono arrivate nel nord-ovest della Toscana colonne mobili di vigili del fuoco, protezione civile e volontari della Croce rossa.    

La tempesta Ciaran ha sferzato l'Italia con nubifragi e temporali, in particolare su Veneto e Friuli Venezia Giulia, che nel corso della giornata si sono estesi alle regioni del Tirreno centrale e meridionale, con allagamenti e disagi alla circolazione stradale e ferroviaria. Il maltempo non darà tregua nel weekend: per sabato la Protezione civile ha diramato l'allerta rossa sul Veneto orientale, arancione su parte di Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto e gialla in 14 regioni. A Prato le scuole resteranno chiuse.

Maltempo, previsioni fosche per il weekend. I geologi: "A rischio il 94% dei comuni italiani"

"L’allerta meteo doveva essere rossa, non arancione". È lo sfogo del sindaco di Prato, Matteo Biffoni, registrato dal Corriere della Sera mentre si aggira fra le strade della sua città ferita da Ciaran. "Noi avevamo l’allerta gialla — dice — per la pioggia e l’arancione per l’idraulico. Il problema è che il rischio era rossissimo". Il governatore toscano Eugenio Giani ha replicato così: "La tipologia di allarme è decisa dai tecnici, e io ho fiducia in loro: se hanno dato quel tipo di allarme, arancione, è perché il meteo presentava l’allarme arancione". 

I rischi per il territorio italiano sono moltissimi, più che altrove. "Pochi dati: in Italia avvengono i due terzi delle frane di tutta Europa. Mentre il 94% dei comuni presenta aree a rischio", dice al Corriere della Sera Arcangelo Francesco Violo, presidente del Consiglio nazionale dei geologi. "Gli interventi di prevenzione non hanno un ritorno politico. E si trascurano. Dal 1998 al 2018 sono stati spesi 5,6 miliardi di euro per opere di prevenzione e più di 20 per riparare i danni. Dal Dopoguerra ad oggi sono stati spesi quasi 200 miliardi che salgono a 300 con quelli provocati dai terremoti", aggiunge.

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Mercedes EQE SUV: innovazione e versatilità nel segmento elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.