A- A+
Cronache
"Messina Denaro è in grave condizioni, dubbi sulla qualità delle cure"
Matteo Messina Denaro

Messina Denaro, le condizioni di salute del boss preoccupano il suo legale: "È grave, dubbi sulla qualità delle cure"

Le condizioni del boss Matteo Messina Denaro "sono molto gravi", è quanto riferisce a Rainews24, Lorenza Guttadauro, l'avvocata e nipote del capomafia catturato a Palermo il 16 gennaio scorso e attualmente detenuto presso il carcere di massima sicurezza de L'Aquila. Riguardo alla qualità delle cure, afferma di non sapere "se lo stiano curando bene, non credo che la cella possa essere paragonata a un ambulatorio medico". Messina Denaro era stato interrogato due giorni fa dal procuratore di Palermo, Maurizio De Lucia, e dall'aggiunto Paolo Guido, il quale aveva detto di averlo visto "in buone condizioni, almeno apparentemente, considerando lo stato in cui si trova". 
 

Messina Denaro, in carcere continuano le chemioterapie 

Il capomafia viene sottoposto regolarmente alle chemioterapie necessarie, presso l'ambulatorio medico del carcere di massima sicurezza dell'Aquila, realizzato in una stanza di fronte alla cella dove è al 41 bis. La durata della terapia cui si sottopone Matteo Messina Denaro è di quattro ore. All'ultima somministrazione, avvenuta a inizio febbraio, il boss sembrava in buone condizioni. La sua salute è monitorata da una equipe di oncologi dell'ospedale de L'Aquila. Ad assistere Messina Denaro c'è sempre una infermiera, un oncologo e un anestesista, oltre al personale della struttura penitenziaria.

LEGGI ANCHE: Messina Denaro, arrestato il medico Alfonso Tumbarello. Pm: tutti in silenzio

Iscriviti alla newsletter
Tags:
avvocatocancromatteo messina denaro
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid





motori
Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

Kia, l’artista Richard Boyd-Dunlop firma il Camouflage del pick up Tasman

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.