A- A+
Cronache
Morta dopo il parto, il marito adesso denuncia. La relazione choc del primario

Morta dopo il parto, ira del marito: "La verità era totalmente diversa"

Si è riaperto un clamoroso caso di cronaca dopo la diffusione della relazione di un primario sulle cause della morte di Viviana Delego, la 41enne morta all'ospedale Perrino di Brindisi, in seguito ad un parto lo scorso 22 dicembre. "Io - si sfoga il compagno Giacomo Cofano al Corriere della Sera - avevo addirittura ringraziato i medici e gli infermieri per gli sforzi fatti nel tentativo di salvare mia moglie, poi ho scoperto tutta un’altra verità". Ed è contenuta in una relazione inviata alla direzione sanitaria dal primario di Chirurgia generale, Giuseppe Manca. Nel documento è stato scritto nero su bianco: "Il primario e la sua vice erano assenti e il ginecologo non sapeva come operarla". Il compagno di Viviana adesso vuole andare fino in fondo. "È assolutamente necessario ricostruire gli eventi attraverso le cartelle cliniche. Vorrei che mi assicurassero che siano stati rispettati tutti i protocolli. Voglio saperlo perché solo così potrò farmene una ragione".

"Innanzitutto - prosegue Giacomo Cofano al Corriere - farò una denuncia contro ignoti ai carabinieri perché aprano un’indagine e verifichino se esistono responsabilità. Avevo trovato una sorta di pace, questa lettura mi ha profondamente smosso, mi ha tirato fuori la rabbia ed è arrivato il momento che io faccia chiarezza su tutto. Devo mettere a posto tutti i tasselli altrimenti rischio di perdere il controllo. Non è escluso che sia stata trattata con superficialità, ma sono soltanto miei pensieri perché sin dall’inizio sapevamo che era una gravidanza a rischio e andava trattata come tale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache brindisi
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.