A- A+
Cronache
'Ndrangheta, fiumi di droga dal Sud America: 41 indagati
cocaina

Maxi operazione antidroga della Guardia di Finanza di Bologna: 41 indagati nella 'ndrangheta

Un'imponente operazione della Guardia di Finanza di Bologna ha smantellato un traffico internazionale di droga, portando all'esecuzione di 41 ordinanze di custodia cautelare (37 in carcere, 3 agli arresti domiciliari e un obbligo di dimora), nelle province di Bologna, Reggio Emilia, Modena, Parma, Milano, Cremona, Brescia, Pavia, Livorno, Roma, Foggia, Potenza, Crotone e Reggio Calabria.

Nel mirino delle Fiamme Gialle sono finite persone legate a un’associazione a delinquere composta da italiani appartenenti o contigui alla 'ndrangheta reggina (‘ndrine Romeo “Staccu” e Giorgi di San Luca) e crotonese (Locale di Cirò Marina), dedita al traffico internazionale di cocaina, hashish e marijuana. Scoperta anche una rete di stretti rapporti con i cartelli colombiani, peruviani, messicani e boliviani, grazie a cui la droga arrivava dal Sud America nei porti dell'Europa settentrionale, in particolare Anversa e Rotterdam, per essere poi distribuita in Italia, oltre che nel resto del continente europeo.

Leggi anche: Sardegna invasa da fiumi di cocaina: smantellato un traffico da 25 mln di euro

Le complesse indagini, durate oltre due anni, dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna e coordinate dalla Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, hanno anche permesso di riscontrare il coinvolgimento di una fitta rete di soggetti di nazionalità cinese dediti, professionalmente e con carattere di sistematicità, al riciclaggio degli ingenti proventi illeciti accumulati dal sodalizio criminale. Dalle indagini è emerso che l’associazione criminale è stata in grado di ripulire più di 5 milioni di euro, mentre la droga movimentata ammonta a un totale di 1.200 chili di cocaina, 450 chili di hashish e 95 chili di marijuana, per un giro di denaro pari a decine di milioni di euro.

Le Fiamme Gialle hanno colpito i patrimoni delle associazioni a delinquere sequestrando beni per un valore pari a 50 milioni di euro: "Si tratta di organizzazioni che rappresentano una minaccia a livello mondiale" ha dichiarato il comandante regionale Ivano Maccari "e che hanno stabilito una cooperazione molto efficace non solo nel traffico di droga, ma anche nel riciclaggio e nella contraffazione". 

Leggi anche: Roma, supermarket della droga aperto h24: le piazze di spaccio sono 14

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bolognadroga'ndranghetatraffico di droga
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista





motori
Mercedes-AMG E 53 HYBRID 4MATIC+: Performance ibrida senza compromessi

Mercedes-AMG E 53 HYBRID 4MATIC+: Performance ibrida senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.