A- A+
Cronache
Omicidio Willy: i fratelli Bianchi fanno rissa anche in carcere. In isolamento

Omicidio Willy: i fratelli Bianchi fanno rissa anche in carcere. In isolamento

I fratelli Bianchi, autori del pestaggio costato la morte al giovane Willy Monteiro Duarte a Colleferro fanno tremare anche i carcerati di Rebibbia. Gli altri detenuti - si legge sul Giornale - li temono e non vogliono averli accanto. Secondo l’associazione «Detenuti Liberi» i fratelli di Artena (una decine di denunce per rissa e lesioni gravi e tre processi in corso) avrebbero attaccato briga anche con un detenuto straniero, colpevole di averli apostrofati mentre si recavano in parlatorio. Una parola di troppo e i Bianchi non se lo fanno ripetere due volte. Così, tanto per tenersi in forma, si azzuffano con l’altro detenuto, Mohamed, un cittadino marocchino.

A denunciare il fatto la figlia dell’uomo che avrebbe chiesto protezione dai Bianchi al Garante del Lazio, Stefano Anastasìa, attraverso l’associazione di tutela dei carcerati. Nel G9 primo piano di Rebibbia sono rinchiusi i detenuti più pericolosi e quelli meno «graditi» al resto della popolazione carceraria. Ovvero i pedofili, i collaboratori di giustizia, gli assassini e gli stupratori di donne e bambini. Gli «infami ». Il braccio in cui sono reclusi adesso i Bianchi e Pincarelli ha un passeggio palestra esterna, un campo da tennis e un campo di calcio.

Loading...
Commenti
    Tags:
    omicidio willyfratelli bianchiwilly colleferrowilly fratelli bianchi
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 Crossback E-Tense: omaggio al lusso (e all’arte)

    DS 7 Crossback E-Tense: omaggio al lusso (e all’arte)


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.