A- A+
Cronache
Orrore a New York: muore di overdose di eroina e Fentanyl a soli 10 mesi

La tragedia a Brooklyn

 

Ruby Auster, di soli 10 mesi, è morta per un’overdose di eroina e Fentanyl. L'episodio risale allo scorso 1 novembre, ma ne viene data notizia solo oggi. La bambina è morta in ospedale, dopo essere stata ritrovata in casa priva di sensi.

 

La polizia non ha rivelato dettagli su come la bambina sia entrata in contatto con le droghe, ma suo padre Daniel Auster è stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo. Daniel, figlio dello scrittore Paul (autore di "Trilogia di New York"), 26 anni fa era stato coinvolto in un celebre caso di omicidio che vide Michael Alig, e un suo complice, uccidere lo spacciatore Andrew Melendez e poi gettare il cadavere nell’Hudson. Daniel dichiarò poi di aver rubato a Melendez 3.000 dollari e fu condannato alla libertà vigilata.

 

 

Leggi anche: 

" Governo, Draghi nega ma arrivano conferme. Lascia in agosto, voto in ottobre

Pd, le scaramucce di Conte non fermano l'alleanza. Ma Renzi resta fuori

Russia, infarto "non naturale" per il ministro della Difesa. Giallo a Mosca

Guerra Ucraina, Kaliningrad epicentro della terza guerra mondiale? Lo scenario

Milan, fondo arabo interessato all'acquisto: conferme dalla Francia

Robot in miniatura iniettati nel cervello per curarlo. VIDEO

SEA, decollato oggi primo volo La Compagnie 100% business class

Essilux, svolta in Grandvision: lascia il Ceo Borchert, entra Mutinelli

UGL, il tour nazionale “Nuovi lavori, nuovi diritti” fa tappa a Bari

Commenti
    Tags:
    drogaeroinafentanyloverdosepaul auster
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    La confessione intima

    Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

    
    in vetrina
    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

    Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina





    motori
    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Toyota e WEmbrace Games: uniti per l'inclusione nello sport

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.