A- A+
Cronache
Caltanissetta, donna 33enne si suicida: l'ex ai domiciliari la perseguitava

Ai domiciliari per stalking perseguita l'ex: lei si suicida

Era in attesa della sentenza definitiva di condanna per violenza sessuale, lesioni e minacce di morte. Ma non ha smesso, dai domiciliari, di perseguitare l’ex. Che, sentendosi costantemente in pericolo, non ha retto e si è suicidata.

È accaduto a Riesi, paese della provincia di Caltanissetta, e il "protagonista" della vicenda è un 26enne Razvan Birzoi. La vittima, una 33enne di nazionalità romena, era stata legata sentimentalmente a lui per qualche mese nel 2020; un rapporto difficile e conflittuale sfociato in violenze sessuali e maltrattamenti. Lei l'aveva denunciato una prima volta ottenendo la condanna in primo grado a 11 anni, poi confermata in appello. Nel frattempo l'uomo aveva avuto i domiciliari.

LEGGI ANCHE: Nuovo caso Saman, picchiata e senza cibo. La 19enne salvata dal linciaggio

Iscriviti alla newsletter
Tags:
arresti domiciliariexpalermoperseguitastalkingsuicidio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.