A- A+
Cronache
Frociaggine e checche, dal Papa frasi choc. Le scuse: "Non volevo offendere"
Papa Francesco ai Stati Generali della Natalità

Frociaggine e checche, le scuse di Papa Francesco: "Non volevo offendere nessuno, nella Chiesa c'è spazio per tutti" 

"Papa Francesco è al corrente degli articoli usciti di recente circa una conversazione, a porte chiuse, con i vescovi della CEI. Come ha avuto modo di affermare in più occasioni 'Nella Chiesa c'è spazio per tutti, per tutti! Nessuno è inutile, nessuno è superfluo, c'è spazio per tutti. Così come siamo, tutti'. Il Papa non ha mai inteso offendere o esprimersi in termini omofobi, e rivolge le sue scuse a coloro che si sono sentiti offesi per l'uso di un termine, riferito da altri". Lo dichiara la sala stampa vaticana.

Papa Francesco, attacco agli omosessuali: dalla "frociaggine" alle "checche"

Sull'incontro a porte chiuse in Vaticano di lunedì 20 maggio tra Papa Francesco e i vescovi della Conferenza episcopale per parlare del tema dei seminari, è emersa finora solo una frase pronunciata dal Pontefice molto offensiva nei confronti degli omosessuali, ma dietro a quel “c'è troppa frociaggine" ci sarebbe ancora di più. Le voci, non confermate, che circolano in ambienti vaticani - in basea  quanto risulta a Il Fatto Quotidiano - parlano di parole ancora più dure, come "mettete fuori tutte le checche" dai "focolai" di omosessualità rappresentati dai seminari, ma anche attacchi all’ex presidente Cei Gualtiero Bassetti.

Leggi anche: "C'è già troppa frociaggine". Il Papa chiude i seminari agli omosessuali

Il Papa, dopo l'apertura su tematiche come le unioni civili, - prosegue Il Fatto - sembra stia facendo ora robuste retromarce. È di poco tempo fa l’attacco al cosiddetto "gender", termine che punta il dito contro le teorie che contestano la rigida binarietà dei generi; agli Stati generali sulla natalità, quelli che hanno visto la contestazione della ministra per la Famiglia Eugenia Roccella, Francesco aveva comparato i contraccettivi alle armi, "in questo momento gli investimenti che danno più reddito" sostenendo che "uno distrugge la vita, l’altro la impedisce". Nella vicenda dell’intervento alla Cei c’è poi un altro aspetto da segnalare: ancora una volta nella Chiesa - conclude Il Fatto - qualcuno gioca a mettere in difficoltà il Papa. In questo caso potrebbe essere un vescovo, o più d’uno, o qualche laico presente all'assemblea che ha messo i panni in piazza.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream





motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.