A- A+
Cronache
Pescara, 12 anni all'uomo che sparò al cuoco per gli arrosticini insipidi

Pescara, cinque colpi di pistola per gli arrosticini: ecco la condanna 

Federico Pecorale, l'uomo che a Pescara sparò cinque colpi di pistola ad un cuoco del ristorante in cui stava mangiando a causa della salatura degli arrosticini non adeguata, è stato condannato a 12 anni di carcere. Ma cinque di questi li trascorrerà in un Rems, ovvero - si legge sul Messaggero - una delle strutture sanitarie adibite all'accoglienza degli autori di reato ritenuti infermi o seminfermi di mente, nonché socialmente pericolosi. I fatti si riferiscono al 10 aprile del 2022, all’interno del ristorante Casa Rustì di Pescara, proprio nel cuore del centro cittadino.

Leggi anche: Monza, abusi sessuali sulla compagna malata di tumore: 44enne arrestato

Leggi anche: Casal Palocco, arrestato il conducente: lo youtuber 20enne ai domiciliari

Pecorale - prosegue Il Messaggero - ferì gravemente, con cinque colpi di pistola, il cuoco 23enne Yelfry Rosado Guzman. A scatenare la furia di Pecorale, al punto da indurlo ad estrarre l’arma e a fare fuoco contro la vittima, sarebbe stato un alterco sulla cattiva salatura degli arrosticini che gli erano stati serviti. Il gup ha inoltre condannato l’imputato all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento del danno, che dovrà essere liquidato nell’ambito di un separato giudizio, assegnando una provvisionale di 200mila euro in favore della vittima, finita sulla sedia a rotelle proprio a causa dei cinque colpi pistola che lo raggiunsero in varie parti del corpo e che lo costrinsero a sottoporsi a tre delicatissimi interventi chirurgici.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache pescara
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.