A- A+
Cronache
Qatar, affari in Italia tra palazzi e navi. Boom dei lobbisti e nessuna regola

Navi da guerra e palazzi: gli affari tra Italia e Qatar

"Sarebbe riduttivo e grossolano ridurre l’avanzata del Qatar in Italia a qualche valigia di banconote". Lo scrive oggi Repubblica, che spiega come i legami tra Doha e Roma, al di là dell'inchiesta Qatar-gate, siano ampi. "Si deve partire da una visione geopolitica, dalla proiezione del piccolo Paese nel mondo, decisa lo scorso decennio e avviata in nazioni strategiche come Francia e Gran Bretagna, poi estesa all’Italia dal 2012 in avanti. Una scelta di Stato, per evitare l’isolamento mentre l’Arabia Saudita e altre nazioni sunnite rompevano le relazioni con il Qatar, accusato di destabilizzare la regione con il sostegno – politico e finanziario - al radicalismo musulmano e al terrorismo coperto dai nemici che ruotano attorno alla galassia sciita, Iran in testa".

Secondo Repubblica, "la sterzata italiana sul Qatar ha per mentore Matteo Renzi, (...) fautore della nuova amicizia tra i due Paesi, che ha vissuto un magic moment negli anni a cavallo del suo mandato. Riuscendo a soffiare alla Francia, nel giugno 2016, il contratto per costruire da zero la flotta militare del Qatar. Una marina da guerra istantanea, con ordini per circa 6 miliardi di euro (poi altri, per Leonardo) per la vendita di sette unità, una mini-portaerei, quattro fregate portamissili, due pattugliatori, altri due mini-sottomarini per incursioni, più tanta formazione agli ufficiali da parte della Marina militare". Ma ci sono anche palazzi e altri segni della presenza del Qatar in Italia.

Sempre Repubblica si concentra anche sul ruolo dei lobbisti in Italia, in crescita ma ancora non regolato. "In Italia, nel solo 2021, i gruppi di pressione hanno incassato 43 milioni Ma le proposte di legge per regolamentarli continuano a cadere nel vuoto", scrive Repubblica che ricorda come "il primo tentativo di normare il settore è del 1954. L’ultimo è caduto con Draghi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lobbistiqatarqatargate
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.