A- A+
Cronache

Sentito in aula non ha cambiato di una sola virgola la versione resa in precedenza. Il ragazzino di 13 anni, violentato dalla propria professoressa, ha così nuovamente confermato tutta la vicenda. Ad essere accusata di violenza sessuali un’insegnante, all’epoca dei fatti 40enne, di lettere e storia.
 
IL DIARIO E GLI SMS – A incastrare l’insegnante furono delle frasi scritte sul diario del ragazzo e degli sms dal contenuto esplicito. Negli atti del processo si legge, infatti, una frase inequivocabile: “Andiamo a letto e ti farò impazzire”.
 
LA DENUNCIA – Il comportamento decisamente affettuoso della donna non era comunque sfuggito ai genitori che, durante alcune assemblee di classe, avevano anche sollevato il problema. Nel fascicolo della procura si parlerebbe inoltre di baci sulla labbra e palpeggiamenti al seno da parte del ragazzino sedotto.
 
LE INDAGINI – Adesso sarà necessario fare luce sull’intera vicenda. Ad essere ascoltati saranno alcuni compagni, i genitori di quello che è ormai un ragazzo e il preside della scuola, ovviamente chiamato in causa. La professoressa dal canto suo si è sempre procalmata innocente, assicurando di “aver solo incoraggiato il giovane e di averlo trattato come tutti gli altri”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
professoressasesso
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.