A- A+
Cronache
Ungheria, bollino rosso a Friends e vari film: "Propaganda Lgbt"

Ungheria, approvata una legge che mette al bando l'omosessualità nei contenuti per minori, dai film alla pubblicità

La legge approvata contro la "promozione dell'omosessualità" tra i minori di 18 anni, voluta da Fidesz, il partito del primo ministro Viktor Orban, prevede una serie di obblighi che coinvolgono pellicole, serie tv, e anche pubblicità. Secondo la norma si deve trasmettere solo in seconda serata e con bollino rosso qualsiasi prodotto con tematiche di omosessualità e identità di genere. "Billy Elliot", "Friends", "Il diario di Bridget Jones", "Harry Potter", tra i titoli sensibili. Un provvedimento nato per combattere la pedofilia, si apprende, ma che nei suoi effetti si riversa pericolosamente su una sfera vasta di contenuti e che ha destato un allarme diffuso.  

Diverse organizzazioni internazionali e gli attivisti Lgbt che sono scesi in piazza contro il disegno di legge approvato in Parlamento, paragonato alla legge russa del 2013 contro la “propaganda” gay. Il canale televisivo RTL Klub Hungary ha fatto sapere che film e serie tv giudicati sensibili verranno trasmessi non solo in seconda serata e con il bollino rosso che segnala il divieto ai minori, ma anche con minore frequenza secondo quanto dichiarato dal governo.

Intanto la Commissione Ue ha espresso la propria preoccupazione per il provvedimento ungherese, seguita da Washington. Von der Leyen ha cinguettato: "Siamo molto preoccupati per la nuova legge. Stiamo valutando se violi la legislazione dell'Unione Europea". "Io credo in un Europa che abbraccia la diversità, non in una che la nasconde ai bambini. Nessuno dovrebbe essere discriminato sulla base del proprio orientamento sessuale".

Condannata anche da Amnesty International secondo cui "rafforzerà il pregiudizio e l’omofobia. Col solito trucco di definire ‘propaganda gay’ l’educazione ai diritti umani e l’aggravante di averlo inserito in un disegno di legge contro la pedofilia”.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ungheriaungheria legge omosessualità
    in evidenza
    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    Scatti d'Affari

    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    i più visti
    in vetrina
    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone





    casa, immobiliare
    motori
    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.