A- A+
Cronache
Usa, 12,5 mld di multa al colosso chimico 3M: inquinate acque potabili

Usa, 3M costretta a una multa "monstre" di 12,5 miliardi di dollari

Dodici miliardi e mezzo di dollari è la cifra “monstre”, la più alta mai pagata per una causa simile, che la big chimica 3M dovrà pagare negli Stati Uniti per contaminazione delle acque. Acque contaminate dai suoi perfluoroalchili (PFAS), un gruppo di agenti chimici quasi eterni che continuano ad accumularsi e sono nocivi per la salute umana e per l’ambiente. E la politica delle mega multe contro gli “inquinatori” in America ha fatto così la quarta vittima dopo Chemours, DuPont e Corteva per 1.185 milioni di dollari. Il gruppo ha annunciato che l’accordo stragiudiziale (depositato presso la Market and Stock Exchange Commission, la SEC) prevede pagamenti annuali dal 2024 al 2036.

"Questo accordo storico è l'importo più alto mai pagato da una singola azienda per risolvere cause legali relative all'acqua potabile contaminata e fornisce un risarcimento fondamentale per proteggere le forniture di acqua potabile della nostra nazione e migliorare la nostra infrastruttura di trattamento dell'acqua per affrontare questa nuova minaccia" ha dichiarato Paul Napoli, avvocato aggiungendo che “ si invia così un chiaro messaggio che aziende come 3M devono assumersi la responsabilità delle ricadute delle sostanze chimiche che producono”.Con questo patteggiamento la 3M ha evitato i rischi di un processo a Charleston nel South Carolina dagli esiti probabilmente sconosciuti e forse peggiori.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
3macqua potabilemultapfasusa
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Jeep svela Avenger 4xe a trazione integrale, avventura e innovazione nel B-SUV

Jeep svela Avenger 4xe a trazione integrale, avventura e innovazione nel B-SUV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.