A- A+
Culture
Dal balletto alla Scala con Bolle al restauro del trono di Napoleone

Il centenario del Rotary Milano sarà festeggiato durante tutto il 2023 attraverso importanti manifestazioni che riguarderanno alcuni dei monumenti più amati e iconici della città

 

Il Rotary Milano celebra i suoi 100 anni di vita. Il 20 novembre 1923, nella Sala Manzoni del caffè Cova a Milana, nasceva il primo Rotary Club italiano dall'entusiasmo di un piccolo gruppo di persone attente alle esigenze della città. Il centenario del Rotary Milano sarà festeggiato durante tutto il 2023 attraverso importanti manifestazioni che riguarderanno alcuni dei monumenti più amati e iconici della città: da una serata di balletto al Teatro alla Scala di Milano, che si è tenuta lo scorso 2 febbraio, a un’installazione monumentale nell’Accademia di Brera, oggetto di un concorso fra i giovani artisti (laureandi e neolaureati) della Scuola di Scultura dell’Accademia, al restauro del trono di Napoleone a Palazzo Reale, a una mostra storico-documentaria a Palazzo Morando (Museo di Milano) il prossimo novembre.

Teatro Scala 1
da destra: Stefano Zuffi, presidente del Rotary Milano, Patrizia De Natale, Governatrice del Distretto rotariano 2041 (Città metropolitana di Milano), Giancarla Bonetta, Assistente della Governatrice

Fra le iniziative dei prossimi mesi, anche la valorizzazione dei “Giardini del Risveglio” nell'area del Parco Nord, dove ragazzi con disabilità supportati da personale altamente qualificato della Cooperativa Solaris e da docenti di Agraria, svolgeranno attività ludiche, di ortoterapia e di coltivazione di alberi da frutto.

Prosegue inoltre il sostegno al programma Polio Plus, lanciato nel 1985 con lo scopo di combattere la poliomielite. Finora sono stati vaccinati oltre 3 miliardi di bambini in 112 Paesi del mondo. Tuttavia, la recente recrudescenza della malattia necessita di un ulteriore intervento immediato.

Teatro Scala 2
da destra: Attilio Fontana. presidente Regione Lombardia, Stefano Zuffi, presidente del Rotary Milano, Patrizia De Natale, Governatrice del Distretto rotariano 2041 (Città metropolitana di Milano)

Il balletto alla Scala con Roberto Bolle

Il Centenario del Rotary a Milano si è aperto sul palcoscenico più prestigioso della città: il Teatro alla Scala, che il 2 febbraio ha ospitato un evento in esclusiva per i rotariani e i loro ospiti. Una serata dedicata al balletto, con quattro diverse coreografie, aperte a differenti orizzonti creativi, per combinare virtuosismo, fisicità ed emozione. Sul palco la più acclamata stella del balletto contemporaneo: Roberto Bolle.

Stefano Zuffi, presidente del Rotary Club Milano, spiega come stiano procedendo le celebrazioni del Centenario: “Per me la settimana è cominciata sui prati umidi del Parco Nord per il progetto Giardini del Risveglio, è passata sul legno dorato del Trono di Napoleone, e dopo i marmi, i velluti e gli stucchi della Scala continuerà con l’accoglienza degli ospiti rotariani internazionali che ci onorano della loro presenza. E ho già all’orizzonte l’appuntamento con i finalisti del concorso per un’installazione “rotariana” all’Accademia di Brera, che lascerà un segno tangibile dei 100 anni del Rotary in Italia”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
100 anni rotary milano scala





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.