A- A+
Culture
Elisa Fuksas confessa: "Scrivere mi ha liberata. Mi sento rinata"

LA VIDEO-INTERVISTA

Elisa Fuksas ospite di "CampiglioTrepertre - Idee d'alta quota": "In Italia siamo tutti figli di qualcuno, nel bene e nel male..." - Guarda la video-intervista del direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino

IL LIBRO

Come si sopravvive a un fidanzato informatico, a un orrendo cane francese e – soprattutto – a un padre troppo ingombrante? Rizzoli ha pubblicato "La figlia di", il romanzo d'esordio di Elisa Fuksas. Sullo sfondo la figura del celebre architetto...

"Scrivere un libro è la cosa più importante che mi sia capitata fino ad oggi. L'uscita del mio primo romanzo ('Figli di', Rizzoli) ha avuto sulla mia vita un impatto superiore a quella del mio primo, piccolo film. Mi ha fatto uscire da quella che definisco 'zona di sicurezza'. Seppur attraverso l'auto-ironia, infatti, nel libro ho affrontato questioni personali delicate". Elisa Fuksas, classe '81, confessa ad Affaritaliani.it di sentirsi cambiata: "Scrivere mi ha liberata. Sono convinta che d'ora in avanti la mia vita prenderà un'altra direzione".

La figlia del famoso architetto, ben consapevole di essere "privilegiatissima" rispetto a gran parte dei suoi coetanei, allo stesso tempo oggi non ha "più paura dei pregiudizi", e anzi aggiunge: "Mi sento come rinata".

Quanto ai prossimi progetti, Elisa Fuksas ci anticipa di essersi già messa al lavoro "sul nuovo romanzo. Sarà ancora ambientato nell'ambiente in cui ho vissuto. Ma, rispetto al primo libro, il contesto resterà più sullo sfondo. Il romanzo racconterà del rapporto tra una ragazza e un'anziana di 97 anni, in realtà molto più giovane dentro di lei". Si tratta di un incontro realmente avvenuto? "Sì - ammette Elisa Fuksas - quando scrivo non riesco a prescindere dall'elemento autobiografico".

Quanto alla sua passione per la regia cinematografia, la scrittrice sta pensando di scrivere una sceneggiatura tratta dal suo primo libro ("anche se non è facile"), e ha "già pronta la sceneggiatura di una commedia che racconta un gruppo di ragazzi privilegiati". In ogni caso, "oggi fare un film in Italia è difficile, i tempi sono lunghissimi".

Un'ultima curiosità: suo padre ha letto "Figli di"? "Alla fine sì. E' stato molto tenero. Ma mi ha detto che, per pudore, ha saltato le parti in cui la protagonista parla del fidanzato...".

@PrudenzanoAnton

Rizzoli
 
Tags:
elisa fuksasrizzoli“figlia di"fuksas
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.