A- A+
Culture
Michel Houellebecq e il suo film porno: la corte dà il via libera all'uscita
Houellebecq

Michel Houellebecq gira un film a luci rosse e poi ne vieta la circolazione. Ma il tribunale gli dà torto

Kirac 27”, il film erotico sperimentale che mostra il romanziere francese Michel Houellebecq nella veste di protagonista che fa sesso con giovani donne, sarà distribuito, nonostante il tentativo dello scrittore di vietarne la circolazione. Lo ha stabilito un tribunale di Amsterdam, che ha respinto una denuncia legale di Houellebecq e sua moglie, Qianyun Lysis Li, che mirava a fermare la distribuzione del film diretta dal collettivo artistico olandese Kirac.

Finora della pellicola è stato rilasciato solo un trailer in cui si vede lo scrittore 67enne a torso nudo mentre bacia una donna a letto, ma tanto è bastato per mandare Houellebecq su tutte le furie. L’autore ritiene infatti di aver essere stato raggirato e di aver subìto un danno alla sua reputazione in quanto sarebbe stato ritratto come una "porno star".

Tuttavia, il giudice di Amsterdam ha definito "incomprensibile" che Houellebecq non abbia capito il contratto che ha firmato con il co-regista di Kirac Stefan Ruitenbeek per recitare nel film erotico e ha rifiutato la richiesta dello scrittore di vietare il film, condannandolo anche a pagare le spese legali di 1.393 euro. "È incomprensibile il motivo per cui Houellebecq abbia partecipato alle registrazioni se ha trovato l'accordo problematico", si legge nella sentenza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
kirac 27michel houellebecq





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.