A- A+
Culture
E' morto Gabriel Garcia Marquez... Le immagini

Il premio Nobel per la Letteratura, il colombiano Gabriel Garcia Marquez e' morto. Era stato ricoverato in ospedale il 3 aprile scorso a Citta' del Messico. L'autore di "Cent'anni di solitudine", romanzo chiave del realismo magico ibero-americano, aveva 87 anni.

"Gabo", come era conosciuto, e' morto nella sua casa di Citta' del Messico con la moglie e i due figli al fianco. La notizia anticipata era stata anticipata dai media messicani e poi ha avuto conferma ufficiale dal presidente colombiano Juan Manuel Santos. Il 3 aprile era stato ricoverato per una polmonite ed un'infezione delle vie urinarie in un'ospedale della capitale messicana, da cui era stato dimesso l'11 per tornare a casa.

Canto' la magia di 'Macondo'- Nella memoria di chi lo ha amato risuonera' sempre uno degli incipit piu' celebri della storia della letteratura: quello in cui il colonnello Aureliano Buendia viene portato dal padre a conoscere il ghiaccio. Sono le prime parole di 'Cent'anni di solitudine', il piu' celebrato romanzo di Gabriel Garcia Marquez, 'Gabo'.

Prima di diventare l'autore-simbolo di un'intera generazione, di un continente e di una lingua, il Nobel colombiano e' stato per anni un grande giornalista, un "periodista" attento, poetico e duro, dei piu' drammatici avvenimenti che avevano mutato la mappa di mezzo mondo, dalle rivoluzioni di Cuba e del Portogallo alla tragedia cilena, al Che, ai cubani in Angola, ai montoneros, ai dittatori centroamericani, alla Spagna postfranchista di Felipe Gonzales. Nato ad Aracataca, Magdalena, nel 1928, ha mescolato nella sua opera la dimensione reale e quella fantastica, dando impulso allo stile della narrativa latino-americana definito "realismo magico", di cui Cien anos de soledad (1967) rappresenta un manifesto. Nel 1982 ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura. Pubblico' 'La hojarasca' nel 1955, analisi di un suicidio attraverso il monologo di tre testimoni che portano alla luce vicende e passioni di tutto un paese nel corso di un secolo. Seguirono 'Nessuno scrive al colonnello' (1961), 'I funerali della Mama' Grande' (1962) e 'La mala ora' (1962), romanzo con intenzioni politiche.

gabriel garcia marquez 4
 

La sua opera di maggior successo, 'Cent'anni di solitudine' e' del 1967, nella quale, sullo sfondo di un paese leggendario, Macondo, si intrecciano avvenimenti e fantasticherie, eroismi, crudelta' e solitudine. Ma cio' che piu' conta nel romanzo e' la particolare struttura narrativa in cui la metafora e il mito acquistano valore nel quadro di una nuova visione della realta'. Dopo 'Racconto di un naufrago' (1970), il volume di racconti La incredibile e triste storia de la candida Erendira e della sua nonna snaturata' (1972) e una raccolta di articoli torna al romanzo con 'L'autunno del patriarca' (1975), in cui rievoca, con il suo personale lirismo mitico e con accentuato surrealismo, la figura tragico-grottesca di un dittatore sudamericano. La sua produzione, quasi interamente tradotta in italiano, comprende i romanzi 'Cronaca di una morte annunciata' (1982), 'L'amore ai tempi del colera' (1985) e 'Il generale nel suo labirinto' (1989), riflessione sul potere attraverso la narrazione degli ultimi giorni di vita di Simon Bolivar. Del 1992 e', invece, la raccolta di racconti 'Dodici racconti raminghi', a meta' tra realta' e fantasia; 'Dell'amore e altri demoni' (1994) indaga, attraverso la storia di una ragazza internata in un convento in quanto ritenuta indemoniata, sull'ineluttabilita' e sull'inspiegabilita' del sentimento amoroso.

Ha poi scritto Vivere per raccontarla (2002) e Memoria delle mie puttane tristi (2004), un romanzo che racconta la storia di un vecchio giornalista che, a novant'anni, trascorre una notte con una ragazzina illibata, rimanendone piacevolmente sconvolto al punto da incominciare, quasi, un nuovo percorso di vita. La sua attivita' pubblicistica e' stata parzialmente pubblicata in 'A ruota libera 1974-1995' (2003). Nel 2012 e' stata edita in Italia la raccolta Tutti i racconti, che ricostruisce il percorso letterario dello scrittore a partire dalle prime sperimentazioni giovanili.

Tags:
gabriel garcia marquez
in evidenza
Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

Tatangelo, bikini fa girare la testa
Britney Spears senza il reggiseno

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi


casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.