A- A+
Culture

 

mostra in Braille 4

Chi ha detto che a Milano non si vedono le stelle? Al Musée du Croco di via privata Cascia 6 il cielo meneghino si illumina di astri, immortalati e raffigurati dall’estro dell’artista Daniele Bursich. L’esposizione gioca sull’interazione dei sensi, fissando sulla tela il concetto della sinestesia: le 6 tele propongono un’esplorazione tattile-visiva sull’incanto delle costellazioni, rivolta anche ad un pubblico di non vedenti mediante l’inserimento di segni e parole in codice Braille. Le opere sono realizzate mediante colate di smalto lucido puro, che essiccato dona un aspetto semi-lucido, quasi speculare. Ad aprire il mese espositivo, giovedì 5 settembre 2013 Daniele Bursich si esibirà in una performance dal vivo, realizzando la settima opera della collezione Toccando le stelle. L’evento di inaugurazione, pubblico e gratuito, si terrà giovedì 12 settembre 2013 alle ore 19 con visite guidate anche per non vedenti.

 

mostra in Braille 3

Vedo le mie tele come la rappresentazione del mondo di un non vedente, sottolinea l'autore -  Toccando le stelle nasce dal desiderio di raccontare anche ai non vedenti l’emozione di contemplare il cielo stellato, la cui origine si perde nella notte dei tempi, cercando di scorgerne le costellazioni, punto di incontro tra lo spettacolo offerto Inserendo emisfere di plastica nel tessuto della tela, si rievoca da un lato la presenza degli astri nel cielo e dall’altro il processo di scrittura in Braille. Allo stesso modo, gettando guide in rilievo tra un punto e l’altro, le derivanti costellazioni sono percepibili attraverso il tatto anche dai visitatori non vedenti, in grado quindi E’ proprio studiando il codice di Braille che ho capito che esiste un altro modo di vedere, che non dalla natura e l’invenzione umana. di ricrearne una mappa mentale. conosciamo, che non capiamo, una vista mentale oltre la vista sensoriale.

 

mostra in Braille 1

Daniele Bursich, già writer vigevanese, dal 2009 realizza opere fruibili anche al pubblico non vedente, utilizzando sia il codice Braille sia il rilievo materico, ottenuto anche attraverso il riuso di vari oggetti.

Avendo partecipato ad esposizioni e manifestazioni culturali nella zona di Pavia, nel 2010 vince il contest G-Shock World Tour e negli anni successivi partecipa come illustratore alle iniziative organizzate in seno al Fuori Salone di Milano. Nel 2012 realizza una personale con la collaborazione dell’Istituto dei Ciechi di Milano in occasione del ritrovo annuale dei Delegati regionali. Di recente, ha collaborato con la Galleria Studio d’Ars di Milano e ha partecipato alla Stroke Urban Fair di Monaco di Baviera.

Tags:
toccando le stellemostramilanoarte
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.