A- A+
Economia
Elkann, com'è diviso il potere. Dicembre: 60% a John, 20% a Lapo e Ginevra

Il 60% a John, il 20% a testa a Lapo e Ginevra. E' questa la suddivisione della Dicembre, il maggiore azionista dell'impero costruito dalla famiglia Agnelli, tra i fratelli Elkann. Lo svela un atto appena depositato presso la Camera di Commercio di Torino e il cui contenuto viene rivelato da Il Sole 24 Ore. Nel documento si ricostruiscono patti sociali, donazioni ed equilibri azionari della società chiave della Giovanni Agnelli Bv, al vertice della piramide di Exor, la holding con cui la famiglia gestisce le sue partecipazioni in Ferrari, Stellantis, Cnh e tante altre società.

Dalla fondazione ai passaggi successivi: la storia del potere della Dicembre

"Il documento depositato è stato sottoscritto per un semplice motivo: la scomparsa di tutti i soci che avevano sottoscritto il capitale della Dicembre all'atto della fondazione nel dicembre del 1984, ovvero Giovanni Agnelli, Marella Caracciolo, Umberto Agnelli, Gianluigi Gabetti e Cesare Romiti", scrive il Sole. Vista la forma giuridica di società semplice, per anni era impossibile sapere la ripartizione delle quote, scrive il Sole. Oggi però emerge che il 60% del capitale sociale è appunto in mano a John Elkann, con Lapo e Ginevra entrambi al 20%.

Le percentuali corrispondono a 61,8 milioni per John e 20,6 milioni a testa per Lapo e Ginevra, visto che il capitale sociale totale è di circa 103 milioni. Quel 60% deriva da alcune compravendite e cessioni. "Dopo la morte di Giovanni Agnelli, si è proceduto al consolidamento: il pacchetto del 25,37% è stato diviso perfettamente tra i tre soci della Dicembre, con il risultato finale che la torta vedeva John, Margherita e Marella con il 33,3% ciascuno", scrive il Sole.

(Segue...)

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    agnellielkann
    i più visti
    in evidenza
    Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

    Calciomercato

    Juventus, è fatta per Vlahovic
    Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...


    casa, immobiliare
    motori
    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.