A- A+
Economia
Addio a Berlusconi: da Mfe a Mondadori, cresce la galassia Fininvest

Silvio Berlusconi, la borsa "stupisce". Titoli in rialzo dopo la notizia della scomparsa del leader FI

La notizia della morte di Silvio Berlusconi  ha avuto, come prevedibile, delle ricadute significative sui titoli delle sue società quotate in Borsa. In modo inaspettato però si tratta di fluttuazioni tutt’altro che in negativo, i tre titoli della holding finanziaria Fininvest subiscono "un'iniezione positiva".

Il balzo più rilevante interessa il titolo Mfe - che quota con due categorie di azioni A e B e vale in Borsa poco meno di 1,5 miliardi - con un valore di 0,70 euro, che ha registrato un aumento +2,32%. Per Mondadori in rialzo più moderato, il valore attuale è di 1,98 euro, dopo il +1,54%, mentre Mediolanum resta il più stabile dei tre sul mercato, con un aumento dello +0,39% e un valore per titolo di 8,22 euro. I titoli del patrimonio finanziario del Cavaliere erano già schizzati settimana scorsa in occasione del ricovero "sospetto".

Leggi anche: E' morto Silvio Berlusconi. Aveva 86 anni. Quattro volte premier

Lo scenario che si sta verificando in queste prime ore dalla notizia della morte di Silvio Berlusconi, era prevedibile. In particolare, lo era il fatto - che, per l'appunto, si sta realizzando - che in primis fossero prese d’assalto le azioni del gruppo televisivo. Questo perchè il settore media è da sempre il più rappresentativo della storia imprenditoriale del Cavaliere che i suoi figli e la famiglia tutta hanno "ereditato" come tesoretto per il presente e per il futuro dell'azienda, messo a dura prova dall'avvento della Pay Tv che ha rosicchiato l'audience di tutte le reti della tv generalista. Ora sarebbe incauto azzardare previsioni ma senz’altro il mercato finanziario ha subìto un grosso scossone, dato che la morte di Silvio Berlusconi ha decretato ufficialmente la disputa per la successione dell’impero costruito.

Berlusconi e l'eredità ai figli: la "cassaforte" Fininvest

Circolano comprensibilmente molte allusioni riguardo all’eredità dell’impero finanziario lasciato da Silvio Berlusconi con la sua dipartita. Parlando di successione infatti i numeri da considerare sono i seguenti, lo riporta Milano Finanza. Al di sopra della holding Fininvest - dentro la quale confluiscono i tre titoli - ci sono sette holding personali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconiborsamediolanummfemondadorimortepiazza affari





in evidenza
"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni

Nuova uscita PaperFirst

"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni


motori
Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.