A- A+
Economia
Confindustria,Bonomi:"Molto preoccupato.Aziende italiane,una su tre a rischio"

Confindustria,Bonomi:"Molto preoccupato.Aziende italiane,una su tre a rischio"

Carlo Bonomi torna a parlare dopo un lungo silenzio. Lo fa in un'intervista al Corriere della Sera in cui boccia senza mezze misure il piano per il Recovery Fund. "Siamo molto critici. Si è arrivati ad approvarlo senza dibattito né confronto. Non ci hanno mai interpellati. Quanto alla sostanza, ho cercato di leggerlo più volte ma non ci ho trovato una visione. Non c’è il senso di quale Paese vogliamo costruire. Non si parla di come rendere la società più moderna, inclusiva, aperta ai giovani e alle donne. Non c’è un percorso per il Sud. Non sono indicate riforme, obiettivi, indicatori di performance. Non ci sono i rendimenti attesi degli investimenti. Quasi non si parla di fisco".

"Non è questo - spiega il numero uno di Confindustria - il progetto adatto a cogliere un’occasione unica. Questo governo non ci ha mai dato risposte: zero sul piano Italia 2030 che portammo agli Stati generali, zero sul piano 2030- 2050 che abbiamo presentato all’assemblea generale". Bonomi esprime grande preoccupazione anche per il futuro delle industrie italiane.

"Siamo preoccupati. L’Istat - prosegue Bonomi al Corriere - stima che un terzo delle imprese italiane siano fortemente a rischio. Non significa che siano tutte destinate a fallire, ma è un numero che fa pensare anche perché la crisi non inizia oggi. Prima della pandemia il Pil era ancora del 4% sotto ai livelli del 2008 e dal 2017 abbiamo perso 32 mila imprese manifatturiere. Come ho detto: è tempo che la politica esca dalla gabbia dei personalismi e guardi in faccia la realtà".

Loading...
Commenti
    Tags:
    confindustriacarlo bonomipresidente confindustriagiuseppe conterecovery fundindustrieaziende italiacrisi governo
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Conte si dimette, 'Lutto Travaglio' Ironia social sul direttore del Fatto

    La crisi di governo vista dalla rete

    Conte si dimette, 'Lutto Travaglio'
    Ironia social sul direttore del Fatto


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    EQS, la prima ammiraglia full electric del marchio Mercedes-EQ

    EQS, la prima ammiraglia full electric del marchio Mercedes-EQ

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.