A- A+
Economia
Coronavirus "Riapriamo le aziende subito o la Germania si prende tutto"

Coronavirus "Riapriamo le aziende subito o la Germania si prende tutto"

L'emergenza Coronavirus tiene l'Italia con il fiato sospeso. Tra chi dice che bisogna combatterla con il prolungamento della quarantena e chi invece è di parere opposto, come Claudio Costamagna, ex presidente di Cassa Depositi e Prestiti. "Cerchiamo una ricetta unica per ripartire. Non si può pensare di riaprire in ordine sparso, - spiega al Corriere della Sera - ciascuno con il proprio modello. Bisogna attuare protocolli per ogni settore ed elaborare un format. Certo, grandi accordi frutto di una convergenza tra azienda e sindacati, come quello firmato per esempio da Fca, uno dei maggiori gruppi industriali del Paese, possono fornire un modello a cui ispirarsi. Ma ripartiamo al più presto perché le aziende italiane stanno perdendo le commesse a favore di quelle tedesche, francesi o spagnole, che proprio oggi riaprono i cancelli. Una volta perso un cliente è difficile riconquistarlo e molte aziende potrebbero chiudere. È un grido di allarme che ormai arriva da tutte le imprese del nostro territorio".

Ma, secondo Costamagna, anche il protocollo comune non basta. "Ci vuole anche meno burocrazia, ce lo ha insegnato l’esperienza della ricostruzione del Ponte Morandi a Genova. Usiamo quell’esempio per tutta l’Italia. E poi c’è una terza via: i momenti di crisi dovrebbero essere usati per accelerare l’unione politica in Europa. Stiamo perdendo troppo tempo. Le fabbriche italiane stanno soffrendo uno svantaggio competitivo fortissimo in Europa perché negli altri Paesi sono aperte, un lockdown fino al 3 maggio è troppo lungo".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenza coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiacoronavirus aziendecoronavirus fabbrichecoronavirus riaperturecoronavirus germania
    i più visti
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.