A- A+
Economia
Credit Suisse, non solo Vaticano, trafficanti e narcos. Anche 700 italiani

Credit Suisse, giro d'affari da 100 mld. C'è anche il figlio di Mubarak

Lo scandalo Credit Suisse ormai ha assunto una dimensione internazionale, si parla un deposito di denaro non regolamentato dalle leggi mostruoso, un giro d'affari da 100 mld di dollari. Dai Panama Papers ai «Suisse Secrets». Il mondo della finanza internazionale, e in particolare il nome di una primaria banca elvetica di antica tradizione, il Credit Suisse, - si legge sul Corriere della Sera - è coinvolto in un nuovo scandalo finanziario. «Suisse Secrets» è il nome dato a un’inchiesta congiunta condotta da 163 giornalisti di 48 testate in 39 Paesi. Le informazioni trapelate fanno riferimento a conti e depositi di un importo complessivo superiore a 100 miliardi di dollari, aperti sul Credit Suisse tra gli anni Quaranta del secolo scorso e la fine degli anni 2010. Si tratterebbe in tutto di circa 18 mila conti bancari riconducibili a 37 mila tra persone fisiche e aziende.

Tra i personaggi coinvolti - prosegue il Corriere - figurano Alaa Mubarak, figlio del deposto dittatore egiziano Hosni Mubarak, che aveva nel suo conto svizzero oltre 200 milioni di franchi, Khaled Nazzar, capo della giunta militare algerina durante la guerra civile degli anni Novanta e accusato di crimini di guerra, e ancora burocrati venezuelani e anche il Vaticano. Tra i clienti «speciali» del Credit Suisse figurano almeno 700 nomi di italiani, quasi tutti residenti o domiciliati all’estero e con interessi nel settore petrolifero o minerario in Asia. «I fatti riferiti sono principalmente remoti, risalendo in alcuni casi addirittura agli anni Quaranta del secolo scorso. Quanto è stato riportato si basa su informazioni parziali, inaccurate o selettive", questa la nota di Credit Suisse.

LEGGI ANCHE

Credit Suisse, i clienti speciali. Vaticano, narcos e trafficanti esseri umani

Fabio Mancini, top model Armani: "Nella moda si cresce pure senza droga-alcol"

Governo, dal 1° aprile turisti senza più obblighi. Stop Green Pass per Pasqua

Iscriviti alla newsletter
Tags:
conti segreticredit suissenarcostrafficanti esseri umanivaticano





in evidenza
Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.