A- A+
Economia
"Darà voce alla libertà". Mondadori, nasce la Silvio Berlusconi Editore
Silvio Berlusconi

Mondadori lancia la Silvio Berlusconi Editore

Debutterà il 5 settembre con un saggio di Tony Blair sull'arte di governare la nuova Silvio Berlusconi Editore, casa editrice che nasce all'interno del Gruppo Mondadori con l'intento di concentrarsi sul pensiero liberale e democratico.

"La Silvio Berlusconi Editore - spiega Marina Berlusconi, Presidente del Gruppo - avrà un obiettivo molto preciso: battersi per il concetto di liberta' e dare voce alle sue piu' varie declinazioni, mantenendosi pero' distante nel modo piu' assoluto da qualsiasi forma di militanza politica. E abbiamo deciso di dare a questa nuova casa editrice il nome di mio padre, Silvio Berlusconi, perche' sulla liberta' ha fondato i suoi progetti, le sue realizzazioni, la sua vita. Senza mai accettare compromessi".

LEGGI ANCHE: Marina Berlusconi nominata Cavaliere del Lavoro: "Dedicato a mio padre"

"Tornare a parlare di liberta', oggi, e' piu' importante che mai - ha aggiunto -. La nostra societa', quella occidentale, appare sempre piu' minacciata: pensiamo alle guerre, al rafforzamento dei regimi autocratici, all'avversione che non pochi fra noi dimostrano verso i valori su cui abbiamo costruito la nostra storia, a cominciare proprio dal bene piu' prezioso che abbiamo, la liberta'. Un bene che oggi vediamo rimesso in discussione".

L'attivita' della casa editrice si articolera' su un numero limitato di titoli ogni anno, declinati in due collane. La prima, "Biblioteca", raccogliera' libri importanti da pubblicare o ripubblicare, da tradurre per la prima volta o da ritradurre, ma in ogni caso libri classici, gia' riconosciuti oppure destinati a diventarlo.

"Libera", la seconda, e' dedicata ad autori contemporanei che si misurano con le questioni aperte dell'attualita'. L'editore si propone infatti di alternare, al di fuori di ogni schema, passato e presente, puntando, in contemporanea, su letteratura e saggistica, autori italiani e stranieri.

LEGGI ANCHE: Mondadori tra Ai e Web Novel. Obiettivo svecchiare la casa editrice e portare valore agli azionisti

Con "On Leadership. L'arte di governare" Tony Blair ha scritto il manuale per "un'arte del buon governo" che avrebbe voluto avere a disposizione quando ha iniziato la sua lunga carriera politica. Una sintesi di lezioni di leadership frutto dell'esperienza di anni ai vertici di una grande e antica democrazia liberale. In contemporanea a On Leadership, usciranno anche due classici, pubblicati nella collana "Biblioteca".

Le Lettere inglesi di Voltaire, opera scritta tra il 1727 e il 1728, durante la permanenza dell'autore in Inghilterra, racconta il modello politico della monarchia parlamentare, la tolleranza religiosa, la dinamicita' di una societa' in cui scienziati e uomini di cultura ricoprivano un ruolo fondamentale, in contrasto con il tirannico modello feudale francese. In questa edizione, il classico del filosofo francese e' tradotto per la prima volta dalla lingua in cui e' stato quasi interamente scritto, l'inglese.






in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.