A- A+
Economia
Dazn, salta la quotazione in Borsa. Ecco perché

Dazn, salta la quotazione in Borsa. Ecco perché

Salta la quotazione in Borsa di Dazn. Il colosso dello sport in streaming, in seguito all’aumento dei costi dei diritti di trasmissione, frena le operazioni per una potenziale Ipo. Infatti, come riportano i conti del bilancio del 2021, le perdite di Dazn si attestano a circa 1,36 miliardi di dollari.

DAZN aveva iniziato a studiare i piani per una quotazione in Borsa già nel 2021, in seguito a una ristrutturazione della struttura, che ha visto il patron e miliardario Len Blavatnik ricapitalizzare l’attività e attuare una serie di misure di riduzione dei costi.

Segev ha dichiarato a Bloomberg che il 2021 è stato probabilmente l’anno con le perdite più significative per DAZN dato l’esborso per i diritti tv della Bundesliga e della Serie A. Il CEO ha aggiunto che la società potrebbe tornare a studiare la quotazione in Borsa tra due o tre anni, quando il clima economico sarà più favorevole. Segev, inoltre, non ha escluso l’ingresso di un altro investitore prima di allora.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsadazn





in evidenza
Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

Culture

Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"


motori
La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.