A- A+
Economia
"Diamo 3mila € ai dipendenti che fanno un figlio". L'iniziativa di un'azienda

L'incentivo a fare figli arriva da un'azienda. Un caso anomalo e isolato in Italia

L'iniziativa dell'azienda Sparco di Volpiano é veramente in controtendenza ed é destinata a far discutere. Il gruppo di Torino, che produce abbigliamento tecnico per il Motorsport, ha deciso di rafforzare il welfare e ha lanciato il piano Parental Policy. Sparco - si legge su La Stampa - darà ai suoi dipendenti che fanno figli o li adotteranno nel 2024 un bonus di tremila euro. L’azienda ha un fatturato di 140 milioni di euro e 1.700 dipendenti, di cui 800 in Italia. Ma i suoi stabilimenti si trovano anche in Turchia, Spagna e Stati Uniti.

Leggi anche: Branchetti, la nuova fiamma è un importante amministratore delegato. FOTO

Leggi anche: Ai, al summit di cardiologia arriva Susan. Prima relazione al mondo di un Bot

Il brand manager Niccolò Bellanzini spiega com'é nata questa idea: "Siamo un’azienda molto giovane con un’età media dei dipendenti sotto i 40 anni e - dice Bellanzini a La Stampa - il 60% sono donne. Abbiamo appena depositato il nostro bilancio di sostenibilità e intendiamo implementare il nostro rating Esg". E dice di aver preso spunto "da aziende grandi come la Prysmian che ha fatto un'operazione analoga a luglio garantendo 5 mila euro ai suoi dipendenti che faranno un figlio".

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.