A- A+
Economia
Enel, Scaroni: "Non sono amico di Putin. Anche Prodi e Merkel erano d'accordo"

Enel, Scaroni: "Il governo Berlusconi era stato informato su Gazprom"

Paolo Scaroni, neo presidente di Enel affronta due temi caldi: i rapporti con la Russia e il gas. Il dirigente respinge tutte le accuse sul presunto stretto legame tra lui e Putin: "Non è vero - dice Scaroni a Repubblica - non siamo amici, non mi sento vicino al presidente russo". Al contrario, all’epoca in cui firmò con Eni gli accordi sul gas russo con Gazprom ebbe l'ok del governo Berlusconi e della Nato. E quando ha visto Putin a Trieste era "con l'allora presidente del Consiglio Enrico Letta. Fu un incontro ufficiale, come tutti gli altri in cui l’ho visto. Erano partner commerciali dell'Italia. Come lo erano di tutti i principali Paesi europei. Pensavo che fossero fornitori affidabili, come lo pensava Angela Merkel e il cancelliere austriaco. Quando siamo subentrati ad un oppositore di Putin, rilevando la sua società di gas, il problema sull'affidabilità dello Zar non me lo sono posto, né io, né Enel, né Prodi. Il governo era informato di tutto e diede il via libera, era il 2007".

Leggi anche: Enel, Flavio Cattaneo è il nuovo Amministratore Delegato e Direttore Generale

Leggi anche: Assemblea Enel, vince la lista del Tesoro: Scaroni presidente, Cattaneo ad

Scaroni entra nello specifico e affronta il tema dell'attuale prezzo del metano, svelando un fatto inedito: "Se c’è qualcuno che specula sul gas? Nel momento in cui Paesi come la Norvegia approvavano, in seno alla Nato, le sanzioni alla Russia, - prosegue Scaroni a Repubblica - sapevano che Putin avrebbe reagito alzando il prezzo del gas. E loro che esportano gas, potevano fare in modo che il rincaro non gravasse sui loro partner. Perché la Norvegia deve venderci i suoi 120 miliardi di metri cubi di gas all'anno a un prezzo molto più alto di quello a cui lo vendeva prima dell'invasione russa in Ucraina?". Proprio il fondo sovrano della Norvegia si era opposto a Scaroni alla presidenza di Enel.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enelpaolo scaroni





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


motori
Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.