A- A+
Economia

Fedez per cedere Muschio Selvaggio ha preso 250mila euro da Luis Sal 

Per i Ferragnez il 2024 non è certo un anno d'oro. E mentre la sua (non ancora ex) moglie chiude i battenti del negozio in centro a Milano, Fedez non se la passa meglio. Negli ultimi mesi il rapper oltre che aver avuto a che fare con la separazione, prima, e la brutta storia del pestaggio di Cristiano Iovino, dopo, si è anche trovato al centro di importanti decisioni imprenditoriali.

Infatti, dopo aver lasciato il podcast "Muschio Selvaggio" a seguito di un lungo contenzioso con l'ex socio Luis Sal, il rapper è passato in minoranza pure in Boem, la società che produce l’omonima bibita lanciata lo scorso anno con il cantante Lazza. Eppure, nonostante l'evidente perdita, secondo Open, Fedez non è tornato a casa a mani vuote, mettendosi in tasca bene 250 euro di buonuscita da Muschio Selvaggio.

Dopo che ai primi di giugno, i due hanno ufficializzato un accordo di desistenza, che ha sancito la cessione "pacifica" del 50% delle quote di Muschio Selvaggio Srl da Fedez a Luis Sal, Fedez, rappresentato dalla madre Annamaria Berrinzaghi, ha ricevuto 250mila euro per la sua quota. Sal d'altro canto, rifiutando l'offerta di Fedez di acquisire tutte le quote della società, ha attivato la clausola della "roulette russa", guadagnando così il diritto di acquisire l'intera società. Alla fine, il Tribunale e successivamente lo stesso Fedez hanno riconosciuto la validità delle richieste di Sal. E così l'operazione si è conclusa con il pagamento dell'assegno circolare di 250mila euro a Fedez il 5 giugno.

LEGGI ANCHE: Fedez a Cruciani: "Mi dicono ripulisciti l'immagine...e io mi apro Onlyfans"

Storia simile per Boem. Nonostante la lunga e intensa promozione, il bilancio 2023 di Boem si è chiuso con una perdita di circa 1,2 milioni di euro, un dato in linea con le previsioni economiche iniziali. A fronte di queste perdite, Fedez ha quindi fatto un passo indietro. E così è entrato in gioco Leonardo Maria Del Vecchio, sottoscrivendo un aumento di capitale di 3 milioni di euro, ripianando i conti e acquisendo il controllo relativo dell'azienda con una quota del 53,5%. La partecipazione di Fedez e Bernabei è scesa al 43,5%, mentre Lazza è rimasto al 3%.

Quanto ai nuovi investimenti del rapper, non ci sono ancora indicazioni precise. Dopo la promozione del singolo estivo "Sexy Shop" con Emis Killa, Fedez sta valutando le prossime mosse. Intanto, la terza edizione del concerto benefico "Love Mi", prevista a Rho Fiera, è attualmente sospesa.






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.