A- A+
Economia
Fisco, Maradona non era un evasore. Debito di soli 950€ ma lo hanno massacrato
Diego Armando Maradona (Lapresse)

Fisco, Maradona perseguitato per 25 anni ma il suo debito non arrivava neanche a mille €

Diego Armando Maradona non era un evasore fiscale, ma la verità è venuta a galla solo dopo la morte del fuoriclasse argentino che si è spento il 25 novembre 2020. Una sentenza della Corte di giustizia tributaria mette la parola fine su una vicenda durata 25 anni. "Diego - tuona adesso il suo avvocato Angelo Pisani - è stato perseguitato ingiustamente. Come avevo promesso a Diego - spiega Pisani a Tuttonapoli - abbiamo riavvolto il nastro e fatto vincere il bene sul male, con un palese e incontestabile tre a zero. La sentenza - prosegue Pisani - dimostra inconfutabilmente e senza più possibilità di appello, proprio come già scritto dal suo difensore dopo la sua morte nel libro "l’avvocato del D10S" che Diego Armando Maradona è stato utilizzato e perseguitato ingiustamente".

Leggi anche: Morte Maradona, slitta il processo contro otto operatori sanitari. Il caso

"Non solo - prosegue Pisani - dai giudici ma anche dal sistema mediatico/politico dell'epoca, infatti, dopo oltre 25 anni e un addebito di circa 40milioni e inchieste a suo carico che lo hanno esiliato da Napoli, oggi nel 2024 si riconosce conti alla mano che per le tre annualità doveva al fisco 952 euro mentre aveva un credito di 1000 non rimborsabile da condono oltre ad aver subito umiliazioni indicibili e pignoramento di orologio, orecchino e denaro per milioni di euro che ora dovranno esser restituiti con incalcolabili danni".






in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.