A- A+
Economia
Impatti della transizione green sulle banche: costi fino a 41 mld
campi agricoltore clima 282499313

Transizione green, i rischi finanziari per le banche

La corsa verso un'economia più verde è più che mai al centro delle discussioni globali. Ma c'è un aspetto di questa transizione che potrebbe non essere così evidente: il suo impatto finanziario sulle banche.

Secondo le stime di EY, le banche italiane potrebbero affrontare perdite su crediti tra i 14 e i 41 miliardi di euro nel periodo 2024-2050 a causa dei rischi legati alla mancata transizione verso un'economia più sostenibile. Questo è un campanello d'allarme importante sia per l'ambiente che per il sistema finanziario.

Le normative europee si stanno gradualmente adeguando, introducendo requisiti per la gestione dei rischi climatici e ambientali da parte delle banche. Con l'evoluzione delle normative europee come CRD6 e CRR3 e la bozza di linee guida della EBA sulla gestione dei rischi ESG, si sta gradualmente aprendo la strada all'introduzione di requisiti per la gestione dei rischi climatici e ambientali da parte delle banche.

Man mano che ci si allontana dagli obiettivi di riduzione delle emissioni a livello globale, i costi associati alla necessaria conversione diventano sempre più alti. Tuttavia, attualmente solo una piccola percentuale di esse sta affrontando attivamente questi rischi nei propri modelli di gestione.

L'analisi condotta da EY considera diversi scenari climatici alternativi e i loro impatti finanziari sulle banche italiane che variano dalla transizione virtuosa, con politiche climatiche gradualmente introdotte, fino a ritardi e politiche divergenti a livello globale. In ogni scenario, le banche affrontano rischi finanziari crescenti, con il potenziale di perdite significative. Tuttavia, gli investimenti nella transizione verso un'economia sostenibile potrebbero offrire rendimenti nel lungo periodo, riducendo il rischio complessivo per le istituzioni finanziarie.

LEGGI ANCHE: Transizione 5.0, ok al piano da 13mld: soldi alle imprese per digital e green

È importante che le banche considerino i rischi a breve, medio e lungo termine legati all'ambiente, alla società e alla governance (ESG). Questi rischi influenzeranno non solo la redditività delle imprese, ma anche la loro capacità di rimborsare il debito.






in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.