A- A+
Economia

Retex sfida il mercato con un'Opa su Alkemy, ma non tutti sono d'accordo

Giovanni Tamburi, fondatore, presidente e amministratore delegato di Tip (Tamburi Investment Partners S.p.A.) si mette di traverso all'Opa sul 100% lanciata da Retex (controllata da Fsi) su Alkemy. Un’altra società si prepara a lasciare il listino di borsa italiano con l’offerta pubblica di acquisto di Retex, gruppo sovrainteso dal fondo Fsi Sgr, diretto da Maurizio Tamagnini, lanciata su Alkemy, azienda attiva nel medesimo settore e quotata sul  segmento Star di Piazza Affari. A fare squadra con Retex, c'è anche Duccio Vitali, che è amministratore delegato della piccola e media impresa e che ha in portafoglio l’11% delle quote e il 17,87% dei diritti di voto.

Come rilanciato da Milano Finanza, l'offerta di acquisizione si attesta sui 12 euro ad azione (valore che incorpora un premio del 20,87% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni); un prezzo che ha scatenato il malumore di Giovanni Tamburi, che con la sua StarTip non intende aderire e quindi consegnare la sue azioni, considerando il prezzo "eccessivamente basso", e che pertanto non consegnerà le proprie azioni. Uno stato d'animo quello di Tamburi che sembra essere condiviso anche da altri importanti fondi d'investimento, i quali potrebbero, qualora decidessero di agire in sinergia, ostacolare il processo di delisting chiesto da Retex.

Tuttavia l'andamento di Alkemy in borsa ieri ha visto un apprezzamento alquanto notevole, con un incremento del 19,8%, raggiungendo i 11,6 euro per azione, un valore inferiore rispetto a quello dell'Opa. Ciò dimostra una reazione del mercato che,  nonostante le resistenze, sembra guardare con favore alle manovre in atto.

La proposta di Retex mira a incorporare un aumento di valore rispetto al prezzo ufficiale delle azioni di Alkemy, facendo leva su un premio del 20,87% basato sul valore registrato alla fine di maggio. Entrata in borsa nel dicembre del 2017, Alkemy non ha navigato in acque serene, perdendo circa il 25% del suo valore, un calo influenzato anche dalla scarsa liquidità, peculiare delle aziende con capitalizzazione meno ampia.

LEGGI ANCHE: Alkemy, l'AD e il Direttore Generale acquistano azioni della società

Chi è Giovanni Tamburi?

La Tip di Tamburi è gruppo industriale indipendente e diversificato fondato nel 1992 e focalizzato sullo sviluppo e la crescita delle medie aziende italiane oltre che quotata da oltre 15 anni sul mercato STAR (Società ad “Alti Requisiti”) di Borsa Italiana, con una capitalizzazione di circa due miliardi di euro. TIP è una “Public Company” che ha nel proprio capitale oltre 100 famiglie di imprenditori italiani, alcuni tra i più prestigiosi investitori istituzionali a livello internazionale e il management, tra cui Giovanni Tamburi è il socio principale.






in evidenza
Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto

Lady Kanye West sfila a Parigi

Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto


motori
24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.