A- A+
Economia
Lavoro, Orlando: "Stop ai licenziamenti fino ottobre se senza Cig"

"Il blocco dei licenziamenti lo portiamo a giugno per i lavoratori che dispongono di strumenti di ammortizzatori sociali ordinari, per gli altri si andrà fino a ottobre consentendo di varare una riforma sugli ammortizzatori sociali". Entro fine marzo cercheremo di far approvare "non l'articolato ma il documento politico che mette i paletti e stabilisce il nuovo ammortizzatore sociale", è quanto ha annunciato il ministro del Lavoro, Andrea Orlando. Per il reddito di emergenza invece il dem ha assicurato che  "si allargherà la base", e che "si sta lavorando per questo perché' ci sono persone che non possono accedere al reddito, purtroppo ci sono nuovi poveri e persone che non hanno potuto ricorrere alle fonti di reddito che avevano normalmente prima della pandemia. Ora - ha aggiunto - vedremo nel dettaglio, ma la sostanza e' che si cerca di allargare la coperta per provare a coprire persone che si sono trovate improvvisamente in una situazione di difficoltà".

 

Commenti
    Tags:
    orlandocigstop licenziamentistop licenziamenti scadenza
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Un bel cappio per il collo Ecco i primi aiuti dello stato

    Covid vissuto con ironia

    Un bel cappio per il collo
    Ecco i primi aiuti dello stato


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.