A- A+
Economia
Microchip, la Cina investe 47,5 mld: sui semiconduttori è dietro a Usa-Taiwan

Cina, terzo fondo mondiale per microchip: 47,5 mld però non bastano per la vetta

La battaglia mondiale per il dominio sui semiconduttori continua. La Cina è consapevole di dover recuperare terreno su Stati Uniti e Taiwan per quanto riguarda i microchip. Per questo Pechino costruirà un terzo fondo da 47,5 miliardi di dollari per rilanciare il settore. Il deposito dei fondi, preliminare all’atto costitutivo, - riporta Il Sole 24 Ore - è stato fatto presso il registro delle imprese governativo. Secondo Tianyancha, una società cinese che gestisce database di informazioni aziendali, il ministero delle Finanze cinese è il maggiore azionista con una quota del 17% e un capitale versato di 60 miliardi di yuan.

Leggi anche: Venti di guerra/ La Cina punisce Taiwan: navi e aerei intorno all'isola

China Development Bank Capital è il secondo maggiore azionista con una quota del 10,5 per cento. A chi studia il mercato, il futuro dei chip nei prossimi cinque anni è chiaro: Taiwan e Usa - prosegue Il Sole - domineranno il mercato dei semiconduttori di nuova generazione con una sorta di travaso interno tra i due Paesi, che passano rispettivamente dal 68 al 60% e dal 12,2 al 17 per cento. La Cina, con una quota globale residuale, passerà dall’8% al 6 per cento. A meno che non investa, come sta facendo, in maniera forsennata, per recuperare il tempo perso.






in evidenza
Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3


motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.