A- A+
Economia
Mps, Bastianini assolve Profumo e Viola e attacca il fondo Bluebell

Acque agitate – e non è una novità – all’ombra di Rocca Salimbeni. Il consiglio di amministrazione di Mps, infatti, ha bocciato l’azione di responsabilità contro l’ex presidente Alessandro Profumo e l’ex amministratore delegato Fabrizio Viola. Il motivo? Secondo il Cda “allo stato attuale non vi sono i presupposti per l'avvio” di un’iniziativa di questo tipo. Un desiderio che era stato manifestato dal fondo Bluebell di Giuseppe Bivona, che aveva motivato la scelta di procedere contro Viola e Profumo con la necessità per la società di accantonare 410 milioni dopo le condanne dei due manager.

Bluebell a Draghi: azione responsabilità anche contro l'attuale Cda/ Nessun passo indietro da parte del fondo Bluebell sulla richiesta di azione di responsabilità nei confronti degli ex vertici. In una nuova lettera al presidente del Consiglio Mario Draghi, il fondatore di Bluebell Giuseppe Bivona annuncia di aver chiesto alla banca di mettere ai voti in assemblea anche un'azione di responsabilità contro l'attuale board. Bivona auspica quindi che il Ministero dell'Economia, azionista di riferimento di Mps, voti a favore di entrambe le proposte

Il consiglio di amministrazione, nel ricordare che comunque i soci potranno agire in coscienza nel caso decidano di muovere guerra agli ex vertici della banca più antica del mondo, ha anche sottolineato come Bluebell sia portatore "di un interesse in proprio confliggente con quello" della banca stesso. Il motivo? Bivona è advisor di alcuni investitori che hanno fatto causa a Mps.

Ma le notizie che arrivano dalla Rocca non sono buone. Intanto, perché almeno fino al 2023 la banca rimarrà comunque in rosso, depauperando l’investimento dello Stato e soprattutto costringendo a ulteriori interventi. L’idea di “infiocchettarla” e consegnarla a UniCredit, dunque, ha la ratio fondamentale di interrompere l’emorragia, di ripulirla, e di far ripartire una banca che ha una storia secolare e che oggi, complice un’acquisizione scellerata curata – tra l’altro – proprio da Orcel, si trova sull’orlo del precipizio. 

Eppure Bluebell, insieme al Movimento 5 Stelle, è rimasta sola a fronteggiare l’incorporazione della banca senese nel perimetro di UniCredit. Un’operazione che potrebbe realizzarsi rapidamente, non appena Andrea Orcel metterà piede in Piazza Gae Aulenti.

Da due settimane, però, Bivona sta cercando di radunare tutte le forze possibili in vista dell’assemblea del 15 aprile che dovrà salutare l’arrivo dell’ex manager di Ubs.

(Segue...)

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    mpsfabrizio violaalessandro profumocda mps guido bastianinirischi legali mpsbluebell mpsazione legale mps
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.