A- A+
Economia
Tecnocasa, mutui casa in crescita fino a marzo, il Covid non ferma il mercato

Nel primo trimestre 2020 le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 12.345 milioni di euro. Rispetto allo stesso trimestre del 2019 la crescita delle erogazioni è pari a +10,1%, per un controvalore di oltre 1.13 miliardi di euro. È quanto emerge dai dati riportati nel report Banche e istituzioni finanziarie relativo al primo trimestre 2020 pubblicato da Banca d’Italia a fine giugno. Si tratta di una rilevazione importante: chi si aspettava un mercato in contrazione per via  della pausa forzata causa covid già dal primo trimestre dell’anno ha dovuto ricredersi. E forse anche i più ottimisti non si aspettavano un crescita che è arrivata addirittura in doppia cifra rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La spiegazione si trova nella grande crescita che le operazioni di surroga hanno avuto nel trimestre analizzato. In scia a quanto già accaduto nel precedente trimestre (IV 2019), molti mutuatari hanno deciso di avvalersi dello straordianrio momento di tassi ai minimi per migliorare le condizioni economiche del proprio mutuo già in essere. Analizzando nel dettaglio i dati relativi alle erogazioni di mutui in Italia scopriamo infatti che crescono del 97,4% le operazioni di sostituzione e surroga e calano dello -0,8% quelle a supporto di un acquisto immobiliare. Quasi un quinto dei mutui erogati (19,8%) è rappresentato da un operazione di sostituzione o surroga. Il dato d’apertura del 2020 ci restituisce la consapevolezza di un mercato pre-lockdown solido e ben strutturato spinto  dalla surroga ma anche con un mercato dell’acquisto che comunque ha saputo tenere botta.

Si dovranno attendere i dati del prossimo trimestre, giro di boa dell’anno, per avere segnali più certi circa l’impatto reale dell’emergenza sanitaria affrontata nel corso dei mesi scorsi.

I segnali positivi comunque non mancano: il mercato si è chiuso nel 2019 con quasi 49 miliardi, in forte recupero rispetto ai primi mesi, ha tenuto nel primo trimestre 2020 nonostante venti giorni di lockdown in Italia, i tassi rimarranno al minimo a lungo, le istituzione europee si sono espresse a sostegno e a favore del mutualismo nell’affrontare le conseguenze della pandemia. Inoltre i primi segnali riguardanti le nuove richieste di mutuo sono favorevolmente postivi. Il resto dipenderà molto dalle politiche economiche che il nostro paese adotterà in termini di sostegno all’economia, soprattutto riguardo al sostegno dell’occupazione e al reddito delle famiglie.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    bancaitaliamercatomutui
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Anime? Non solo cartoni animati Ponte culturale Giappone-Italia

    Esteri

    Anime? Non solo cartoni animati
    Ponte culturale Giappone-Italia


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Suzuki nuova SWACE, la station wagon con tecnologia ibrida

    Suzuki nuova SWACE, la station wagon con tecnologia ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.